Guardavalle Web riceve e pubblica – Pochi giorni ancora per la partecipazione al Premio Vivarium di Vivarium di poesia, narrativa e saggistica promosso dalla Edizioni Ursini di Catanzaro e organizzato dall’Associazione “Nuova Accademia dei Bronzi”. Alla sezione riservata alla poesia si partecipa inviando tre composizioni inedite in lingua italiana, contenute nei 35 versi, di cui almeno una a tema religioso o ispirata ad argomenti di carattere sociale. La sezione saggistica è riservata ad opere inedite di argomento religioso o storico-sociale, mentre per la narrativa è consentito inviare un romanzo o una raccolta di racconti. Gli elaborati vanno spediti in duplice copia, con firma ed indirizzo dell’autore, entro il 10 aprile, unitamente alla scheda di partecipazione che potrà essere scaricata dal sito www.ursiniedizioni.it o richiesta via fax al n. 0961.782980. L’invio dovrà avvenire solo con posta prioritaria, intestando il plico a “Nuova Accademia dei Bronzi”, Via Sicilia 26, 88100 Catanzaro. Non saranno accettati per nessun motivo plichi consegnati a mano presso la segreteria del Premio o fatti recapitare con mezzi diversi dai servizi postali. Per eventuali informazioni scrivere a premiovivarium@gmail.com. oppure telefonare al n. 380.4799720. “Siamo in presenza di un evento straordinario – ha commentato Ursini diffondendo i primi dati – che premia la serietà e la nostra continua disponibilità nei confronti di tutti coloro che, a vario titolo, si dedicano all’arte della scrittura. Tanti autori, da tutte le città del mondo stanno condividendo questa nostra iniziativa partecipando con opere di indubbia qualità. Buenos Aires (Argentina), Porto Alegre (Brasile). Los Angeles, Tallahassee (Stati Uniti), Toronto (Canada), Sydney (Australia), Bubai (Emirati Arabi), Unknov (Turchia), Faro (Portogallo), Stoccolma (Svezia), Oslo (Norvegia), Dublino (Irlanda), Barcellona (Spagna), Bratislava (Slovacchia), Berlino (Germania), Marsiglia (Francia), sono solo alcune delle città del mondo più rappresentative dalle quale stanno arrivando tantissimi elaborati. Un successo, forse senza uguali, che sta prendendo piede grazie al nostro impegno e alla nostra esperienza. Il tutto senza chiedere niente a nessuno, ma con il semplice supporto dei nostri modesti mezzi economici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove + 4 =