La città di Messina ha aderito alla decima edizione della giornata mondiale “Cities for life, città per la vita, città contro la pena di morte”, illuminando in modo particolare, venerdì 30, giornata mondiale dell’evento, il Monte di Pietà. L’iniziativa della Comunità di S. Egidio, sarà presentata martedì 27 novembre, alle ore 10, nel salone delle Bandiere di palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa cui parteciperanno rappresentanti della comunità di Sant’Egidio ed il presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Previti. Nell’incontro verranno enunciati i risultati della campagna contro la pena di morte e le iniziative promosse in città, insieme con il Comune. In tutto il mondo, 1400 Città per la vita illuminano un monumento – simbolo – Contro la Pena di Morte, per dichiarare la loro adesione all’iniziativa che è promossa dalla Comunità di Sant’Egidio e sostenuta dalle principali associazioni internazionali per i diritti umani raccolte all’interno della World Coalition Against the Death Penalty (tra cui Amnesty International, Ensemble contre la Peine de Mort, International Penal Reform, FIACAT) Roma, Bruxelles, Barcellona, Firenze, Messina, Catania, Venezia, Buenos Aires, Austin, Dallas, Antwerpen, Vienna, Napoli, Parigi, Copenhagen, Stoccolma, Reggio Emilia, Bogotà, Santiago del Cile e più di 1400 città piccole e grandi sono già diventate “Città per la Vita – Città contro la Pena di Morte”. La Giornata Mondiale Città per la Vita – Città contro la Pena di Morte è stata celebrata la prima volta il 30 novembre 2002, nell’anniversario della prima abolizione della pena di morte dall’ordinamento di uno stato europeo, il Granducato di Toscana nel 1786.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× nove = 27