circonvallazioneL’esponente di Forza Azzurri ricorda che non appena insediatosi, il consiglio comunale richiese lo stanziamento di somme immediate per la riqualificazione dell’arteria. «Da allora la situazione è ulteriormente peggiorata» Dovrebbero iniziare a breve i lavori di manutenzione stradale in numerose arterie cittadine. Il programma di interventi, presentato nelle settimane scorse in conferenza stampa dal sindaco Buzzanca (vedi correlato), può nuovamente contare sulle risorse derivanti dal ticket di attraversamento precedentemente sospeso. Sulla questione interviene il consigliere di Forza Azzurri Giuseppe Chiarella, che invita l’amministrazione comunale a porre particolare attenzione all’indecorosa situazione in cui versa la Circonvallazione cittadina. Lì dove sono stati tanti gli incidenti, spesso purtroppo anche mortali, causati dalle pessime condizioni dell’asfalto, danneggiato dalla grosse radici degli alberi collocati ai lati della carreggiata. «Il Consiglio Comunale – ricorda Chiarella in una nota – appena insediatosi nel 2008, votò un ordine del giorno di indirizzo per il rifacimento stradale. Nel 2009 la stessa Amministrazione predispose interventi manutentivi a macchia di leopardo, con scarifica e bitumazione in alcuni tratti del Viale Italia e in Viale Principe Umberto. Ad oggi però la situazione è peggiorata, con grave rischio per chi la percorre». Le radici degli arbusti, dove non è stata effettuata l’estirpazione, creano pericoli per l’incolumità pubblica causate dall’avvallamento nella sede stradale: è il caso del Viale Regina Margherita, dopo la Clinica Villa Salus, in direzione sud- nord, ma anche altri tratti avrebbero bisogno di manutenzione straordinaria. «Ancor oggi – continua il consigliere – autoarticolati, specie nelle ore notturne, transitano in Viale Regina Margherita, per immettersi in autostrada allo svincolo “Boccetta”, deteriorando sempre più le strade cittadine. Le strisce pedonali di attraversamento sono del tutto cancellate e necessiterebbero del loro ripristino, per la sicurezza dei pedoni». L’istanza rivolta al sindaco Buzzanca è dunque quella di prendere in esame la proposta di interventi manutentivi urgenti in alcuni tratti della Circonvallazione, per garantire la sicurezza di automobilisti e centauri, che in caso di incidente avanzano richiesta di risarcimento dei danni subiti, «gravando ulteriormente alle asfittiche casse comunali».

Tempostretto.it – Elena De Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre × = 21