mammola117esima piazzola adibita alla coltivazione di canapa indiana in filari composta da 100 piante rinvenuta dall’inizio di quest’estate dai Carabinieri del Gruppo di Locri.

Almeno 100.000 €uro il valore della marijuana che quest’ultima coltivazione avrebbe prodotto, qualora immessa sul mercato.

mammola2

Nelle campagne di Mammola, i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un rastrellamento, hanno rinvenuto una piantagione composta da 100 piante di canapa indiana alta tra 1 e 3 metri, occultata nella fitta vegetazione, irrigate attraverso un tubo di gomma lungo 300 mt., poi sequestrato, collegato a un ruscello. Sono tuttora in corso le indagini per risalire a chi stava coltivando il vasto appezzamento di terreno (tali piante non crescono spontaneamente e hanno necessità di essere “curate” con costanza).

Le piante rinvenute, previa campionatura, sono state distrutte su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso il Tribunale di Locri, dottor Vincenzo Toscano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ nove = 13