mammola1Si è svolto giovedì 27 novembre presso la sala di Palazzo Ferrari, sita in via Cirillo, il civico consesso mammolese per discutere dei sei punti posti all’orine del giorno: 1) Approvazione verbali seduta precedente; 2) Approvazione nuovo schema di Convenzione per la gestione associata di una stazione unica appaltante; 3) Ratifica deliberazione assunta dalla O.c. n. 74 del 3/10/2014, in via d’urgenza; 4) Modifica programma triennale delle OO.PP. 2014/2016; 5) Assestamento di bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2014 – Art. 175, comma 8, del D.lgs n. 267/2000; 6) Nomina Revisore dei Conti 2015/2017.

La seduta si è aperta con l’approvazione unanime dei verbali della seduta precedente a cui è seguito la discussione sul secondo punto (l’approvazione nuovo schema di convenzione per la gestione associata di una stazione unica appaltante) che è passato anch’esso all’unanimità. Sul terzo punto prende la parola il sindaco Longo che comunica ai presenti la ratifica della delibera di giunta comunale n. 74 del 3/10/2014 in via d’urgenza vista la necessita di impegnare alcune somme per i lavoratori LSU-LPU, per i bonus per i lavori accessori e per il nuovo PSA. A tal proposito intervengono entrambe le minoranze presenti in consiglio nelle persone del capogruppo di minoranza del “Partito Democratico”, l’avv. Nensi Spatari che ha comunicato il voto contrario precisando che il voto negativo è dovuto solo ed esclusivamente per una questione tecnica e per coerenza politica, essendo atti collegati al bilancio a cui lei e il suo gruppo ha votato contro, ma con la premessa del suo sempre massimo appoggio all’impegno delle somme per i lavoratori LSU-LPU, per i bonus assistenziali, per il PSA e alla realizzazione delle opere pubbliche necessarie per Mammola e il consigliere di minoranza del gruppo “Patto per Mammola” Bruno Romeo che, invece, pur avendo votato contro al bilancio nella precedente seduta consiliare sul punto in oggetto esprime voto favorevole. Sul quarto punto prende la parola il sindaco Longo che comunica ai presenti che la modifica sul piano triennale delle opere pubbliche è stata necessaria per l’inserimento di finanziamenti per la ristrutturazione della restante parte dell’edificio scolastico della Scuola Media e di Palazzo Florimo.

Anche su questo punto intervengono i consiglieri di minoranza Spatari e Romeo che votano come sul punto in precedenza esprimendo e ribadendo quanto detto sul punto precedente. Sul penultimo punto all’o.d.g. (assestamento al bilancio di previsione 2014), il sindaco arch. Antonio Longo dà lettura della relazione preparata dall’ufficio finanziario dell’Ente, già in possesso dei capigruppo consiliari, e informa, altresì, i presenti consiglieri delle variazioni di spesa dei vari capitoli del bilancio di previsione esercizio 2014. Le minoranze intervenendo sull’argomento hanno espresso il proprio voto contrario. La seduta del consiglio comunale si chiude con la presa atto all’unanimità della nomina del nuovo Revisore del Conti nella persona del professionista reggino il sig. Malavenda Fortunato. (Giuseppe Larosa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove + 9 =