vincitori raccontoGuardavalleWeb riceve e pubblica – Comunicato Stampa – “Racconto breve”, nel ricordo di Simone: scadono il 12 marzo i termini per la consegna degli elaborati. Il premio “Testimonianza” come riconoscimento alla bontà.  Sono già a lavoro i giovanissimi studenti delle scuole della Locride che partecipano alla seconda edizione del concorso letterario “Racconto breve” dedicato al ricordo di Simone Esposito. Fino al 12 marzo, termine ultimo per la consegna degli elaborati, gli alunni della terza media e del triennio delle superiori , con la guida dei loro insegnanti, potranno dedicarsi alla stesura di un testo, in cinque cartelle, ispirato ai valori dell’amicizia, della solidarietà e del rispetto per l’altro. Un’occasione per riflettere ed esprimere i propri pensieri su temi tanto importanti quanto, troppo spesso, dimenticati o dati per scontati. <<Vogliamo ricordare così nostro figlio Simone e mantenere viva la speranza per le generazioni future – dichiarano Angelo e Antonella, i genitori del ragazzo locrese, prematuramente scomparso nel 2008, promotori dell’iniziativa insieme alla professoressa Silvana Pollichieni e Marcello Pezzano – L’amicizia, la solidarietà e il rispetto per l’altro sono i valori che hanno guidato la brevissima vita di nostro figlio, ora vorremmo che, nel suo ricordo, i giovani tenessero sempre accessi i sentimenti migliori ad illuminare il loro futuro>>. Non appena si conoscerà il numero degli elaborati partecipanti, saranno predisposte le pre-giurie che selezioneranno i lavori migliori per la fase fiale, quella in cui la giuria tecnica designerà i vincitori, che riceveranno un premio in denaro e, in seguito, saranno inseriti in una raccolta antologica del concorso. Con l’edizione 2010 del concorso è partito pure il premio “Testimonianza”: un riconoscimento destinato a giovanissimi che, si sono particolarmente distinti per gesti di solidarietà, altruismo e buone azioni. Un premio senza confini, per cui possono essere segnalati ragazzi della Locride senza distinzioni di razza o religione. Una scelta precisa per incitare al superamento di ogni barriera, per mostrare come la bontà sia universale e non conosca differenze di sorta, nel nome di una fratellanza reale. Per segnalare storie di buoni sentimenti e altruismo è possibile inviare l’apposito modello, scaricabile dal blog www.simoesposito.blogspot.com, all’indirizzo di posta elettronica conc.raccontobreve@libero.it. La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 9 maggio 2010 nella Corte del Palazzo di Città di Locri.

Ufficio Stampa 349/2682277

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 × tre =