clochar Una chiamata al 113 ha infatti impedito che un clochard trascorresse la notte sotto la pioggia accanto ai cassonetti della spazzatura. Ha evitato che questa storia anziché con un lieto fine si concludesse con una notizia di cronaca nera per la morte causata dal freddo dell’ennesimo senzatetto. Ma ieri la sensibilità di una comune cittadina ha permesso che quest’uomo ricevesse l’aiuto della Polizia. Allertati dalla segnalazione arrivata al 113, , gli agenti delle volanti hanno soccorso sulla SS114 a Santa Margherita un anziano che stazionava sotto la pioggia accanto alcuni cassonetti della spazzatura, senza alcun riparo, bagnato dalla testa ai piedi. I poliziotti, dopo aver identificato l’uomo, e accertato che non ci fosse alcun parente o conoscente in grado di dare ospitalità all’anziano si sono attivati per trovare un posto per la notte. Qualche telefonata e il clochard è stato accompagnato presso il Centro di Accoglienza Cristo Re, dove lo hanno affidato alle cure del personale specializzato.

Tempostretto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− tre = 4