panorama-badolato-borgo-anticoCaro Tito,dopo l’intensissima e memorabile estate 1973, mi sono messo immediatamente a lavoro per raccogliere dati da utilizzare per la mia tesi di laurea di cui ti ricordo il titolo “Evoluzioni delle caratteristiche socio-economiche di Badolato nel dopoguerra”.  Una simile trattazione prevedeva fotografie, ricerche sul campo, ricerche di archivio e, in particolare, ricerche di dati statistici in tutti i settori della mia comunità di appartenenza tra il 1944 e il 1974  (dinamiche demografiche, economiche, politico-elettorali, scolastiche, occupazionali, rurali, emigrative, ecc.).

Parallelamente alle ricerche d’archivio, mi ero ripromesso di effettuare interviste a personaggi pubblici ed istituzionali, ma anche e soprattutto a persone del popolo, come potrai notare leggendo l’elenco che seguirà delle mie cento registrazioni fonografiche. Per rispetto, istituzionale e personale, ho voluto cominciare tali registrazioni  intervistando l’allora sindaco Antonio Larocca, il quale aveva vissuto in prima persona e con grande passione tutte le lotte del popolo badolatese per la propria dignità sociale ed economica. Larocca è stato così tanto bravo e veemente nell’essere uno dei dirigenti delle lotte badolatesi,  che fu chiamato a fare parte attiva per molti anni della Federazione comunista provinciale di Catanzaro. Appartenendo a quella che io considero la “generazione epica” (non soltanto per Badolato e dintorni), Antonio Larocca (poi, pure assieme alla moglie Rina Trovato, fervente comunista e grande organizzatrice delle donne non solo comuniste) è stato uno degli attivisti che hanno contribuito a far considerare Badolato la “Roccaforte rossa della Calabria” (il che identifica già così un paese meridionale prototipo, tipicamente rurale ma assai combattivo e significativo per sé e per altri).

sciopero-a-rovescio-badolato-1950-stradaMa, vediamo, adesso, chi e su quali temi ho intervistato per appurare  direttamente dai protagonisti la storia (anche politica) e la cultura di Badolato nel periodo di mio principale interesse (1944-1975), trenta e più anni di vita della mia comunità, del mio popolo, della mia gente alle prese con la ricostruzione post-bellica e con la ripresa economico e sociale dopo alcune calamità naturali (terremoto del 1947, alluvioni del 1951 – 1953 – 1959 e 1972).  Qui di seguito, perciò, elenco le 144 ore di registrazioni fonografiche, contenute in 100 nastri (tipo musicassette): 36 nastri da un’ora, 40 nastri da 90 minuti e 24 nastri da due ore.  Ben 212 le persone intervistate, ovvero  quasi il 6 %  sul totale di una popolazione residente di circa 3.700 unità (al 1973). Nella maggioranza dei casi e per quanto mi è stato possibile, ho realizzato una o più foto per ogni intervista e per ogni evento pubblico. Ecco, dunque, l’elenco dei 100 nastri registrati:

antonio-larocca-sindaco-badolato-1970-1976Nastro n. 1 – Durata 90 minuti – ANTONIO LAROCCA (sindaco di Badolato, ex funzionario della Federazione provinciale PCI di Catanzaro) “Avvenimenti sociali e politici in Badolato dal 1943 al 1953”  e “Temi amministrativi “ – Registrazione di domenica pomeriggio  07 ottobre 1973 in casa sua a Badolato Marina.

Nastro n. 2 – Durata 60 minuti – PASQUALE SAMA’ (agricoltore, dirigente PCI locale e provinciale)  “I minerali del territorio di Badolato – Sciopero a rovescio e condizione contadina” – Registrazione 10 ottobre 1973 dalle ore 15,30 in casa sua a Badolato Marina. — GIUSEPPE LAROCCA  (geometra, impresa edile) “Situazione edilizia in Badolato” (seconda parte) – Registrazione del 10 ottobre 1973 ore 19 circa in casa sua a Badolato Marina.

Nastro n. 3 – Durata 60 minuti – GIUSEPPE LAROCCA  (geometra, impresa edile)  “Situazione edilizia in Badolato” (prima parte) – Registrazione del 10 ottobre 1973 ore 17 circa in casa sua a Badolato Marina.

Nastro n. 4 – Durata 60 minuti – AMELIA TERESA PIRRO’ SERRAO  (ostetrica comunale) “Situazione 1955-1970” – Registrazione 11 ottobre 1973 ore 18-20,07 in casa sua a Badolato Marina.

Nastro n. 5 – Durata 120 minuti – ANTONIO GESUALDO (storico, ricercatore d’arte, intellettuale sociale) “Sulla divinità” – Registrazione del 07 aprile 1974 nella mia casa di Badolato Marina – “Critica agli 81 enunciati di D. Lanciano” – Registrazione 16 aprile 1974 ore 14 nella sua casa di Badolato Superiore.

Nastro n. 6 – Durata 120 minuti – DIBATTITO SUGLI 81 ENUNCIATI di Domenjco Lanciano – Conferenza tenuta al Centro Culturale di Badolato Marina – Registrazione del 13 aprile 1974 ore 16 -18 con interventi di Giuseppe Andreacchio, Giuseppe Rizzo, D. Amato, L. Calabretta, A. Rudi, Domenico Rovito, Franco Nisticò, Antonio Larocca ,  nonché  altri interventi degli studenti universitari Antonio Lentini, Salvatore Loprete, Antonio Squillacioti (prima parte) – Registrazione del 14 aprile 1974 in Badolato Marina.

villa-fortezza-pietra-nera-badolatoNastro n. 7 – Durata 120 minuti – DIBATTITO SUGLI 81 ENUNCIATI di Domenico Lanciano – Interventi a domicilio: studenti universitari Antonio Lentini, Salvatore Loprete, Antonio Squillacioti (seconda parte) 14 aprile 1974 in Badolato Marina  – Interventi delle sorelle studentesse universitarie Franca e Rosa Teresa Lanciano (prima parte) 17 e 19 aprile 1974 in Badolato Marina.

Nastro n. 8 – Durata 120 minuti – DIBATTITO SUGLI 81 ENUNCIATI di Domenico Lanciano – Interventi delle sorelle  studentesse Franca e Rosa  Teresa Lanciano (seconda parte) 19 aprile 1974 in Badolato Marina.

Nastro n. 9 – Durata 120 minuti – DIBATTITO SUGLI  81 ENUNCIATI  di Domenico Lanciano – Interventi dei coniugi Laganà (impiegato e casalinga) – Registrazione nella loro casa di Badolato Marina 18 aprile 1974 e dello studente universitario Francesco Serrao nella sua casa di Badolato Marina 19 aprile 1974.

Nastro n. 10 – Durata 120 minuti – DIBATTITO SUGLI 81 ENUNCIATI di Domenico Lanciano –  Interventi della Famiglia Rossetti-Cosenza appena rientrata dall’Australia dove erano emigrati – Poesie di Tony Rossetti (scolaro) registrazione del 22 aprile 1974 nella loro abitazione di Badolato Marina.

Nastro n. 11 – Durata 120 minuti – INTERVISTE PER BADOLATO a G. Pavanello e M. C. Valenti  (pensionati) – Registrazione del 10 luglio 1974 in Badolato Marina – Intervista all’insegnante elementare Vincenzo Squillacioti del 03 ottobre 1974 e domenica 18 maggio 1975 ore 16 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

storia-di-badolato-medievale-e-moderna-gesualdo-framaNastro n. 12 – Durata 60 minuti – Intervista a VINCENZO SQUILLACIOTI (insegnante elementare ex consigliere comunale, minoranza  DC) – “Problemi sociali in Badolato” – Registrazione del 18 maggio 1975 ore 17-18 in casa sua a Badolato Marina (seconda parte).

Nastro n. 13 – Durata 60 minuti – Intervista a VINCENZO SQUILLACIOTI (idem) “Problemi di politica comunale” – Registrazione del 18 maggio 1975 ore 18-19 in casa sua a Badolato Marina (terza parte).

Nastro n. 14 – Durata 90 minuti – Intervista a PIETRO GUARNA (fabbro artigiano e apicoltore) “Artigianato badolatese e apicoltura” – Registrazione del 18 dicembre 1974 ore 18 in casa sua a Badolato Marina.

Nastro n. 15 – Durata 120 minuti – UDIENZE PENALI NELLA PRETURA di Badolato Marina – Registrazione del 19 dicembre 1974 ore 10-12.

Nastro n. 16 – Durata 90 minuti – GIUSEPPE SAMA’ (agricoltore e dirigente PCI)  “Lotte contadine in Badolato dal 1943 al 1950” – Registrazione 21 gennaio 1975 dalle ore 18,45 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 17 – Durata 90 minuti – GIUSEPPE BUONOCORE (insegnante nativo di Roma, residente in Badolato per matrimonio) “Badolato 1951-1975” – Registrazione del 21 gennaio 1975 ore 16,30  nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).  – GIUSEPPE SAMA’ (agricoltore, dirigente PCI) “Analisi attuale del Partito Comunista badolatese” – Registrazione del 21 gennaio 1975 ore 21,15 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte).

storia-di-badolato-dal-medioevo-al-novecento-gesualdo-framaNastro n. 18 – Durata 60 minuti – DOMENICO GALLELLI (detto Ccicchello – pensionato – suonatore di tamburo) “Le feste di Badolato” – Registrazione del 21 gennaio 1975 ore 10,15 nella sua casa di Badolato Marina. – Intervista a GIUSEPPE BUONOCORE proposta di un  “Osservatorio astronomico badolatese” – Registrazione del 27 gennaio 1975 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte).

Nastro n. 19 – Durata 120 minuti – CIRCO RIVISTA “Gulino” – La presenza del circo in Badolato – Registrazione di domenica 19 gennaio 1975 ore 16,15 e intervista a VINCENZO PAPARO (artigiano in pensione, cofondatore ed ex dirigente PCI badolatese) “Fondazione e vicende del Partito Comunista badolatese” – Registrazione del 20/23 gennaio 1975 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 20 – Durata 120 minuti – VINCENZO PAPARO “Il ruolo del PCI a Badolato” – Registrazione del 23 gennaio 1975 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte).

Nastro n. 21 – Durata 90 minuti – DOMENICO SCHIAVONE (impiegato comunale) “Badolato dal 1936 al 1975” – Registrazione del 22 gennaio 1975 pomeriggio nella sua casa di Badolato Marina e VINCENZO PAPARO “Evoluzioni del Partito Comunista badolatese” – Registrazione del 23 gennaio 1975 ore 15,15 nella sua casa di Badolato Marina (terza parte).

Nastro 22 – Durata 120 minuti – GIACOMO CRISAFI (avvocato, più volte Sindaco comunista di Badolato, legale del barone Paparo) “Le famiglie nobili badolatesi” – Registrazione del 24 gennaio 1975 ore 15,40 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 23 – Durata 90 minuti – GIACOMO CRISAFI  (idem) “Vicende badolatesi nel dopoguerra” – Registrazione del 24 gennaio 1975 ore 18 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte) e FRANCESCO STAIANO (avvocato, ex esponente Democrazia Cristiana) “Vicende politiche e giuridiche” – Registrazione  del 25 gennaio 1975 ore 19 nella sua casa di Badolato Marina.

sciopero-a-rovescio-badolato-1950-stradaNastro n. 24 – Durata 90 minuti – Coniugi DOMENICO LANCIANO e ROSA COMITO (entrambi contadini, lui emigrato in Svizzera) “Autobiografia e commenti sociali” – registrazione del 26 gennaio 1975 ore 19 nella loro casa di Badolato Marina.

Nastro n. 25 – Durata 90 minuti – UMBERTO CARNUCCIO (docente di Filosofia, ex esponente Marxista- Leninista) “Commenti socio-politici badolatesi” – Registrazione del 25 gennaio 1975 ore 19 nella sua casa di Badolato Marina e ANTONIO LOPRETE (Capostazione titolare F.S. a Badolato Marina dal 1949) – Registrazione del 27 gennaio 1975 ore 12,30 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 26 – Durata 90 minuti – ANTONIO LOPRETE – Registrazione del 27 gennaio 1975 ore 16 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte) e  MONTEGRANARO (una comunità in trasformazione – La famiglia impresa nelle Marche) – Registrazione dal secondo canale TV Rai ore 18 del 06 giugno 1975.

Nastro n. 27 – Durata 120 minuti – CANTI POPOLARI DI BADOLATO (fidanzamento – matrimonio e partenza per l’America) – ESECUTORI VARI – Registrazione del 29 gennaio 1975 ore 21 in Badolato Superiore.

Nastro n. 28 – Durata 90 minuti – VINCENZO ANDREACCHIO (dirigente PCI Badolato) “Avvenimenti dal 1943 al 1975”  – Registrazione del 30 gennaio 1975 ore 11,30 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 29 – Durata 90 minuti – VINCENZO ANDREACCHIO  (idem) – Registrazione del 30 gennaio 1975 ore 16 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte)

Nastro n. 30 – Durata 90 minuti – VINCENZO ANDREACCHIO  (idem) – Registrazione del 30 gennaio 1975 ore 18 nella sua casa di Badolato Marina (terza parte).

pagina-del-castello-medievale-di-badolato-da-gesualdo-1986Nastro n. 31 – Durata 120 minuti – 21° CONGRESSO SEZIONE PCI “Palmiro Togliatrti” – Badolato Marina – Registrazione del 02 febbraio 1975 ore 10,30 salone Asilo infantile di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 32 – Durata 120 minuti – 21° CONGRESSO SEZIONE PCI “Palmino Togliatti” – Badolato Marina – Registrazione del 02 febbraio 1975 ore 12,30  salone Asilo infantile Badolato Marina (seconda parte) e 14° CONGRESSO SEZIONE PCI “Antonio Gramsci” – Badolato Superiore – Locali Sezione, Corso Umberto I  – Registrazione 02 febbraio 1975 ore 18,30 (prima parte)

Nastro n. 33 – Durata 60 minuti – 14° CONGRESSO SEZIONE PCI “Antonio Gramsci” Badolato Superiore – Locali Sezione, Corso Umberto I – Registrazione 02 febbraio 1975 ore 19,25 (seconda parte).

Nastro n. 34 – Durata 60 minuti – 14° CONGRESSO SEZIONE PCI “Antonio Gramsci” Badolato Superiore – INTERVISTA ALLA FGCI  (FEDERAZIONE GIOVANILE COMUNISTA ITALIANA) di Badolato  – Locali Sezione, Corso Umberto I – Registrazione 02 febbraio 1975 ore 10, 30 (terza parte).

Nastro n. 35 – Durata 60 minuti – FRANCESCO PAPARO (detto Nciperdu, pensionato, ex muratore, ex attivista PCI Badolato, pescatore amatoriale dalla riva del mare)  “Critica politica e cronache badolatesi 1931-1975” – Registrazione del 04 febbraio 1975 ore 15 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 36 – Durata 60 minuti – FRANCESCO PAPARO  (idem) “Politica badolatese – Fauna marina” – Registrazione del 04 febbraio 1975 ore 16 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte) e CONVERSAZIONI SERALI di due anziane coppie di coniugi – Registrazione del 05 febbraio 1975 ore 18.

Nastro n. 37 – Durata 120 minuti – CARNEVALE BADOLATESE in Badolato Superiore – Registrazione del 09 febbraio 1975  ore 14-17,30.

Nastro n. 38 – Durata 90 minuti – GIUSEPPE UGO (autista, autonoleggio privato, ex attivista Democrazia Cristiana di Badolato) “Avvenimenti badolatesi 1940-1975” – Registrazione del 13 febbraio 1975 ore 11 nella sua casa di Badolato Marina e PIETRO CAPORALE (detto “Scifola”, pensionato, accanito comunista) “Critica agli avvenimenti politici e sociali badolatesi dal 1946 al 1975”  – Registrazione del 14 febbraio 1975 ore 15,30 nella sua casa di Badolato Marina.

Nastro n. 39 – Durata 120 – NICOLA CAPORALE (docente scuole elementari e medie – scrittore – giornalista – fotografo e pittore sociale – fondatore del Partito Sociale Agrario nel 1943, aderente alla Gioventù Mazziniana, sostenitore della Democrazia Cristiana) – “Il Partito Sociale Agrario nella Democrazia Cristiana” – Registrazione del 13 febbraio 1975 ore 17 nella sua casa di Badolato Marina (prima parte).

Nastro n. 40 – NICOLA CAPORALE (idem) “Critica politica e sociale badolatese 1920-1975” – “ La figura religiosa, sociale e politica del sacerdote Francesco Caporale, detto il ”don Sturzo della Calabria” –  Registrazione del 14 febbraio 1975 ore 10 nella sua casa di Badolato Marina (seconda parte).

Nastro n. 41 – Durata 60 minuti – NICOLA CAPORALE (idem) – “Letture da suoi libri (romanzi, novelle e poesie) evocativi di Badolato” – Registrazione del  31 gennaio 1975 ore 10 e del 14 febbraio 1975 ore 12 nella sua casa di Badolato Marina (terza parte).

Nastro n. 42 – Durata 60 minuti – CANTI POPOLARI DI BADOLATO eseguiti dai coniugi Frascà (detti “Gargia aperta” – contadini) – Registrazione del 22 febbraio 1975 ore serali nella loro casa di Badolato Marina.

Nastro n. 43 – Durata 90 minuti – GIUSEPPE RUDI e figlia Vittoria (detti “Pizzicatari”, pastori e contadini, attivisti della Democrazia Cristiana e nel Patronato CISL) “Avvenimenti badolatesi tra Partito Comunista e Democrazia Cristiana in Badolato dal 1943 al 1975” – registrazione del 24 febbraio 1975 pomeriggio nella loro casa di Badolato Superiore (prima parte).

Nastro n. 44 – Durata 60 minuti – GIUSEPPE RUDI e figlia Vittoria (idem) “Condizioni dell’agricoltura e della pastorizia” – Registrazione del 24 febbraio 1975 pomeriggio nella loro casa di Badolato Superiore (seconda parte) e FRANCO SPASARI (giovane emigrato rientrato definitivamente dalla Svizzera) “Condizione degli emigrati badolatesi in Svizzera” – “Canzoni di cui è autore”  – Registrazione del 06 dicembre 1975 ore 18 nella sua casa di Badolato Marina.

Nastro n. 45 – Durata 90 minuti – RAFFAELE GALLELLI (sarto imprenditore, ex  socio Camiceria  PIREGA, oggi REGAL, attivista PCI) “Condizioni della piccola industria” – Registrazione del 25 febbraio 1975 ore 09,30 nel suo laboratorio di Badolato Marina e LEOPOLDO REPICE (emigrato rientrato dall’Argentina – Albergatore – ex amministratore comunale PCI) “Critica amministrativa locale”  –  “Prospettive turistiche della zona” – “Emigrazione badolatese in Argentina” – Registrazione del 25 febbraio 1975 ore 11 nel  suo albergo “Bell’orizzonte” di Badolato Marina.

monumento-alle-donne-epiche-di-badolato-con-bandiereNastro n. 46 – Durata 90 minuti – ANTONIO SCHIAVONE (detto “Mattanganu” – Giovane badolatese emigrato negli U.S.A.) “Considerazioni ambientali badolatesi” – “Emigrazione badolatese negli USA” –  Registrazione del 26 febbraio 1975 ore 15 nella  casa paterna di Badolato Superiore e INCONTRO GIOVANI DEL PARTITO COMUNISTA E DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI BADOLATO – Registrazione effettuata il 08 marzo 1975 ore 17  nella Sezione DC Badolato Superiore (prima parte).

Nastro n. 47 – Durata 120 minuti – SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI BADOLATO del 01 marzo 1975 ore 19-21  Badolato Superiore (prima parte).

Nastro n. 48 – Durata 90 minuti – INCONTRO GIOVANI COMUNISTI E DEMOCRISTIANI del 08 marzo 1975 (seconda parte) – SEDUTA CONSIGLIO COMUNALE DI BADOLATO del 01 marzo 1975 (seconda parte) – CARMELINA AMATO (ricamatrice – dirigente PCI e UDI) “L’organizzazione politica femminile in Badolato 1943-1975” – Registrazione del 07 dicembre 1975 nella sua casa di Badolato Superiore (seconda parte).

arrovescio-copertina-libro-di-francesco-chirico-2011Nastro n. 49 – Durata 60 minuti – PASQUALE BATTAGLIA (detto “Vàrvara”, agricoltore, consigliere comunale Democrazia Cristiana e attivista Coldiretti) “La politica in Badolato” e “La poesia popolare badolatese” – Registrazione del 02 marzo 1975 ore 16 nella sua casa di Badolato Superiore.

Nastro n. 50 – Durata 120 minuti – INCONTRO GIOVANI COMUNISTI E GIOVANI DEMOCRISTIANI del 15 aprile 1975 ore 18 in Sezione DC – Badolato Superiore. Intervista a FRANCESCO LENTINI sul “Partito repubblicano a Badolato” – Registrazione del 07 dicembre 1975 ore 19 nella sua casa di Badolato Superiore. SETTIMANA SANTA di Badolato  “Canti” – Registrazione 1975 (quarta parte) Andrea Rudi.

Nastro n. 51 – Durata 120 minuti – TESTIMONI DI GEOVA in Badolato Marina “Culto del martedì” – Registrazione del 22 aprile 1975 ore 19 nella casa cantoniera ANAS di Piroso Cosimo in Badolato Marina. GIUSEPPE CAMINITI (agricoltore, responsabile zonale dei Testimoni di Geova) – Registrazione del 23 aprile 1975 ore 18,50 nella sua casa di Badolato Superiore (seconda parte).

Nastro n. 52 – Durata 120 minuti – IMMACOLATA LAROCCA (insegnante elementare) e madre  – “Commenti sui fatti badolatesi, politici e sociali 1943-1975” – Registrazione del 23 aprile 1975 ore 17 nella loro casa di Badolato Superiore – GIUSEPPE CAMINITI  (idem) – Registrazione del 23 aprile 1975 ore 20,10 nella sua casa di Badolato Superiore -. FAMIGLIA COSIMO PIROSO (cantoniere ANAS e fondatore comunità Testimoni di Geova di Badolato e dintorni) – Registrazione del 27 aprile 1975 ore 20 nella sua casa di Badolato Marina.

Nastro n. 53 – Durata 90 minuti – INTERVISTE SULLA FORMAZIONE DELLA TERZA LISTA (CIVICA “Tre Torri”) PER LE ELEZIONI AL CONSIGLIO COMUNALE DI BADOLATO – Giugno 1975 – Registrazione 02-06 maggio 1975 (prima parte).

Nastro n. 54 – Durata 90 minuti – GENESI E SVILUPPO DELL LISTA CIVICA “TRE TORRI” per le Elezioni Comunali di Badolato – Giugno 1975 – Registrazione 06-13 maggio 1975 (seconda parte).

Nastro n. 55 – Durata 90 minuti – RINA TRIVATO (attivista e dirigente PCI e UDI) “Politica ed emancipazione femminile in Badolato dal 1944 al 1975”  – Registrazione 12 maggio 1975 ore 16 nella sua casa di Badolato Marina – CANTI DELLA SETTIMANA SANTA DI BADOLATO 1975 (terza parte).

Nastro n. 56 – Durata 90 minuti – COMIZI ELETTORALI – Badolato Marina 28 maggio 1975 ore 20-22 (Franco Nisticò, segretario sezione PCI Badolato Marina e G. Riga deputato PCI).

Nastro n. 57 – Durata 90 minuti – COMIZI ELETTORALI – Badolato Marina 31 maggio 1975 ore 19-21 (Andrea Menniti, segretario DC Badolato) e Mario Tassone (segretario regionale calabrese DC).

monumento-alle-donne-epiche-di-badolato-2008Nastro n. 58 – Durata 60 minuti – PREDICHE NELLA CHIESA CATTOLICA di Badolato Marina (Padre Silvano Lanaro) – Registrazione del 29 maggio 1975 ore 10 – UNIVERSITA’ POPOLARE BADOLATESE – Assemblea Generale  del 28 dicembre 1975  in Badolato Marina (seconda parte).

Nastro n. 59 – Durata 90 minuti – COMIZI ELETTORALI – Badolato Marina 01 giugno 1975 ore 19-21 (Antonio Nisticò segretario FGCI locale e Antonio  Larocca, sindaco uscente PCI Badolato).

Nastro n. 60 – Durata 90 minuti – SCUOLE ELEMENTARI BADOLATO SUPERIORE – Intervista all’insegnante Immacolata Larocca ed ai suoi alunni della classe 4 B – 09 giugno 1975 ore 9 – PASQUALE FIORENZA E FRANCESCA CREA (contadini pensionati) “Letteratura religiosa e domestica” – Registrazione del 30 ottobre 1975 ore 16,30 nella loro casa di Badolato Marina.

Nastro n. 61 – Durata 90 minuti – TOMMASO SPASARI (falegname, emigrato da poco rientrato dalla Svizzera, ex dirigente PCI Badolato) “Lotte politiche e sociali badolatesi 1941-1961”  e “La sezione PCI di Wetzikon, Svizzera” – Registrazione del 24 giugno 1975 ore 14,30 nella sua casa di Badolato Marina.

Nastro n. 62 – Durata 90 minuti – FORMULAZIONE DEL DOCUMENTO POLITICO-AMMINISTRATIVO DELLA TERZA LISTA CIVICA “Tre Torri” di Badolato – Intervista ai protagonisti Antonio Gesualdo, Vincenzo Guarna, Rosa Teresa Lanciano, Domenico Lanciano – Registrazione del 01 giugno 1975 ore 15 casa Vallone B.M. e intervista al prof. ANTONIO GESUALDO (storico d’arte) su Badolato – Registrazione del 27 giugno 1975 ore 20,20 nella sua casa di Badolato Superiore (prima parte).

gesualdo-storia-politica-di-badolato-dal-1799-al-1999Nastro n. 63 – Durata 90 minuti – ANTONIO GESUALDO (idem) intervista su Badolato – Registrazione del 27 giugno 1975 (seconda parte) – UNIVERSITA’ POPOLARE BADOLATESE – Assemblea Generale del 28 dicembre 1975 in Badolato Marina  (terza parte).

Nastro n. 64 – Durata 90 minuti – FESTA DELL’UNITA’ – Badolato Marina 07-08 agosto 1975 ore serali.

Nastro n. 65 – Durata 90 minuti – ANTONIO COREA  (ex calzolaio, pensionato, cofondatore e dirigente PCI Badolato) “Avvenimenti politici e sociali in Badolato dal 1900 al 1975) – Registrazione 01 settembre 1975 ore 17 nella sua casa di Badolato Superiore (prima parte).

Nastro n. 66 – Durata 90 minuti – ANTONIO COREA (idem) ore 19 (seconda parte).

Nastro n. 67 – Durata 90 minuti – CANTI POPOLARI DI BADOLATO – Esecutori vari –  “La cultura posseduta dai badolatesi “ – Registrazione del febbraio 1975

Nastro n. 68 – Durata 90 minuti – CANTI POPOLARI DI BADOLATO – “La cultura della ruga (vicinato)” – Registrazioni eseguite nel Natale 1974 e nel maggio 1975.

Nastro n. 69 – Durata 90 minuti – VINCENZO NISTICO’ (agricoltore, pensionato, teologo e predicatore evangelico) – “Diffusione del Protestantesimo a Badolato e Profezie” – Registrazione del 05 ottobre 1975 ore 10 nella sua casa di Badolato Superiore.

Nastro n. 70 – Durata 120 minuti – NICOLA CAPORALE “Le mie opere nel contesto badolatese” – Registrazione 28 gennaio 1975 nella sua casa di Badolato Marina e UNIVERSITA’ POPOLARE DI BADOLATO – Prima Assemblea Generale del 28 dicembre 1975 (prima parte).

Nastro n. 71 – Durata 90 minuti – PENTESCOSTALI – Culto del mercoledì 09 ottobre 1975 ore 19 – Chiesa Pentecostale di Badolato Marina

Nastro n. 72 – Durata 90 minuti – LUIGI MININNI (maresciallo comandante Stazione Carabinieri di Badolato) “Situazione badolatese” – Registrazione del 22 ottobre 1975 ore 16,30 e GIUSEPPE SCUTERI (medico condotto) “Situazione sanitaria in Badolato 1950-1975” e “Situazione e prospettive economiche”.

Nastro n. 73 – Durata 90 minuti – GIUSEPPE CAPORALE (avvocato – imprenditore camiceria PIREGA) “Analisi della piccola industria in Badolato” e “La morale giovanile” – Registrazione 26 ottobre 1975 ore 10 uffici PIREGA di Badolato Marina.

gesualdo-storia-di-badolato-in-proprioNastro n. 74 – Durata 90 minuti – VINCENZO GALLELLI (collocatore – dirigente Democrazia Cristiana – ex sindacalista CISL) “Politica della DC badolatese – Situazione del lavoro” – Registrazione del 16 ottobre 1975 ore 15 Ufficio Collocamento in Badolato Superiore.

Nastro n. 75 – Durata 90 minuti – ANDREA LENTINI (operaio edile – dirigente comunista – sindacalista) “Guerre padronali e situazione del  lavoro in Badolato dal 1943  al 1975” – Registrazione 01 novembre 1975 ore 9 nella sua casa di Badolato Marina.

Nastro n. 76 – Durata 90 minuti – LETTERATURA POPOLARE BADOLATESE – Canti eseguiti da varie persone  in momenti e luoghi diversi – Registrazione novembre 1975.

Nastro n. 77 – Durata 90 minuti – LETTERATURA POPOLARE BADOLATESE – Racconti e canti  (come sopra).

Nastro n. 78 – Durata 90 minuti – ANTONIO PERONACE (parroco di Badolato Superiore) “Predica-Omelia nella chiesa del Rosario”  –  05 ottobre 1975 – “Avvenimenti 1943-1975” – Registrazione del 03 novembre 1975 nella sua casa di Badolato Superiore – VOCE DI BANDITORE – SERENATA.

Nastro n. 79 – Durata 60 minuti – PIETRO COSSARI (ebreu) contadino, poeta popolare – PRODUZIONE POETICA E COMMENTI LOCALI – Registrazione del 04 novembre 1975 ore 18 nella sua casa di Ponzo.

Nastro n. 80 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POP. BADOLATESE – Canti religiosi – Registrazione 08 novembre 1975 – varie persone in diversi luoghi – Registrazione 08 novembre 1975  in  Badolato Superiore.

Nastro n. 81 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POP. BADOLATESE – Canti d’amore  eseguite da persone varie nel corso del mese di novembre 1975.

Nastro n. 82 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POP. BADOLATESE – Canti e strambotti – Novembre 1975

Nastro n. 83 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POP. BADOLATESE – L’educazione dei bambini attraverso proverbi e racconti (“cunticeyhi”) – Novembre 1975

Nastro n. 84 – Durata 60 minuti – BRUNO NISTICO’ (esponente  e praticante naturista-nudista) – Registrazione del 17 novembre 1975 ore 19 nella sua casa di Badolato Superiore.

Nastro n. 85 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POPOLARE BADOLATESE e DISPUTA SU UN PASCOLO ABUSIVO – Novembre 1975.

Nastro n. 86 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POPOLARE BADOLATESE – Novembre 1975

foto-donne-epiche-badolatesi-1943-80Nastro n. 87 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POPOLARE BADOLATESE – Novembre 1975

Nastro n. 88 – PADRE SILVANO LANARO (parroco di Badolato Marina)  “Avvenimenti badolatesi 1956-1975” – Registrazione del 27 novembre 1975 ore 12 nei locali della canonica.

Nastro n. 89 – Durata 60 minuti –  CARMELINA AMATO (dirigente storica PCI – UDI in Badolato e dintorni) “Avvenimenti 1948-1958” – Registrazione del 30 novembre 1975  nella sua casa di Badolato Superiore.

Nastro n. 90 – Durata 120 minuti – UNIVERSITA’ POPOLARE BADOLATESE – Prima riunione organizzativa di tutte le componenti sociali – 07 dicembre 1975 ore 10,30 asilo infantile Badolato Marina

Nastro n. 91 – Durata 60 minuti – LETTERATURA POPOLARE BADOLATESE – Registrazione del 18 dicembre 1975 e CANTI DELLA SETTIMANA SANTA 1975 (seconda parte).

Nastro n. 92 –  Durata 60 minuti – CANTI POPOLARI BADOLATESI (famiglia signorine Cosenza nella loro casa a Badolato Marina) 25 dicembre 1975  e CANTI DELLA SETTIMANA SANTA 1975 (prima parte).

Nastro n. 93 – Durata 60 minuti – GENESI E SVOLGIMENTO TERZA LISTA SIVICA “ Tre Torri” elezioni comunali giugno 1975 – Registrazione del 16 maggio 1975 e UNIVERSITA’ POPOLARE BADOLATESE – Registrazioni di commenti al telefono – dicembre 1975.

Nastro n. 94 – Durata 60 minuti – CONIUGI SANTILLO (contadini, attivisti comunisti – emigrati negli orti rurali di Baranzate in provincia di Milano) – “Letteratura popolare badolatese” – “Condizioni dei contadini calabresi che hanno lavorato o lavorano negli orti della Lombardia” –  “Sciopero a rovescio del 1950 a Badolato”  – Registrazione febbraio 1977 nella loco casa di Badolato Marina.

Nastro n. 95 – Durata 60 minuti – 22° Congresso del  Partito Comunista Italiano – Sezione di Badolato Marina – 06 marzo 1977 ore 10 (prima parte)

Nastro n. 96 – Durata 60 minuti – come sopra (seconda parte).

Nastro n. 97 – Durata 60 minuti – come sopra (terza parte).

Nastro n. 98 – Durata 60 minuti – come sopra (quarta parte).

Nastro n. 99 – Durata 60 minuti – INTERVISTA ALL’UNICA QUINTA GENERAZIONE VIVENTE IN BADOLATO – 13 marzo 1977 ore 20 nella loro casa di Badolato Marina.

Nastro n. 100 – Durata 120 minuti – CANTI DI CARNEVALE 1975.

don-luca-gallelli-e-il-borgo-di-badolato-nel-1658Caro Tito, come avrai potuto notare è stato considerevole il mio impegno (anche economico) e la mia dedizione (pure emotiva e prolungata nel tempo) nel raccogliere in cento nastri tutte queste registrazioni per conoscere e capire persone ed avvenimenti badolatesi nel periodo di tempo che va  dai primi del Novecento alla primavera 1977. E’ stata un’avventura socio-culturale davvero faticosa ma altrettanto esaltante. Faticosa, non soltanto per  preparare gli appuntamenti e le registrazioni, incontrare le persone in orari e luoghi spesso assai  diversi, ma anche perché il più delle volte (avendo terminato tali incontri in tarda serata quando non c’erano più autobus o automobilisti in circolazione), mi toccava fare a piedi i 6-7 kilometri (a volte anche con pioggia, vento e freddo)  tra Badolato Superiore e la mia casa in Badolato Marina, con il mio pesante borsone (contenente registratore, cassette, appunti, libri, ecc,). Raramente ho trovato qualcuno che a quell’ora tarda (specie d’inverno) mi avesse potuto dare un passaggio verso la Marina. Ringrazio anche qui coloro i quali mi hanno rilasciato queste preziose registrazioni fonografiche e quegli automobilisti che  mi hanno permesso di accorciare il percorso della strada verso casa. Lunga ed impegnativa è stata poi la “post-produzione” (ascolto, appunti, catalogazione ecc.) per non dire di fonocassette da riprodurre gratis per chi ne aveva fatto esplicita richiesta. Così pure per le foto.

calendario-delle-epiche-donne-badolatesi-1943-1980Nonostante quasi tutti i miei compaesani badolatesi (specialmente coloro i quali hanno avuto e continuano ad avere responsabilità istituzionali e socio-culturali) hanno sempre saputo e continuano a sapere di queste mie irripetibili quanto preziose registrazioni (che reputo grande patrimonio non soltanto badolatese), NESSUNO finora ha avuto interesse a valorizzare questo mio accorato lavoro socio-culturale … nemmeno coloro i quali sono presenti in voce in questi nastri oppure coloro che hanno la voce di loro padri e madri o altri familiari (molti dei quali sono adesso defunti). E’ questa un’annotazione doverosa pure per capire il cosiddetto “stato dell’arte” nelle nostre comunità meridionali.

Adesso, per me, è giunto il momento di avere un grosso problema:  a chi (istituzioni, enti, associazioni o privati) lasciare non soltanto questo patrimonio fonografico ma tutta la mia donazione di una vita dedicata alla Cultura e alle Società di appartenenza. Invano, fino a questo momento, ho bussato a  tutte le Università italiane e ad altre strutture culturali (specialmente a quelle che potrebbero essere interessate direttamente a tutto il mio ITER). Mi dispiacerebbe tanto che tutta la mia eredità socio-culturale varcasse i confini calabresi o persino nazionali. Ma, tant’è, sono obbligato a salvare il salvabile di tutto ciò che ho “accumulato” a favore delle presenti e delle future generazioni e della memoria collettiva.

Grazie per questa “lunga” attenzione. Alla prossima “Lettera n. 13 su Badolato”. Cordialità!

Domenico Lanciano                                                                                                                                                                               Mare di Vasto (Abruzzo), mercoledì 24  maggio 2017 ore 16,00

2 pensiero su “Lettere su Badolato n. 12. Capitolo nono. Le mie cento registrazioni fonografiche sociali 1973 -1977”
  1. Carissimo Mimmo!
    Ho letto con molta attenzione questo tuo interessantissimo scritto.
    Ho ammirato e ammiro sempre anche la tua “Santa Pazienza”! Un caro
    abbraccio, A.T.S.

  2. Caro Mimmo, mi ricordavo bene del tuo registrare ma non dell’enormità.
    E’ qualcosa di impressionante la passione che hai avuto e la
    documentazione che è in tuo possesso. Lo sai come la penso (ho avuto
    modo di dirtelo altre volte): Badolato con te ha perso una grande
    occasione, merito della piccolezza intellettuale e della mancanza di
    lungimiranza di alcuni. Purtroppo la storia non è ripetibile. Di
    sicuro i posteri non potranno mai metterti nel dimenticatoio come
    sicuramente succederà o è già successo con coloro che non hanno capito
    o voluto comprendere l’opportunità che avevano di fronte. Con affetto,
    un vecchio amico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro × 7 =