pass disabili L’ANCI (Associazione nazionale comuni d’Italia) ed il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali hanno siglato un importante Protocollo d’Intesa per la realizzazione di un progetto sperimentale, finalizzato all’adozione e diffusione del modello comunitario unico di contrassegno di parcheggio per disabili, dotato di microcip. Per il progetto sperimentale, che ha come obiettivo di dare attuazione al modello comunitario uniforme adottato con Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea n. 98/376/CE del 4 giugno 1998, è stata selezionata la città di Messina insieme ad altri 20 comuni campione, Bari, Cagliari, Carmagnola (Bs), Caserta, Desenzano del Garda (Bs), Firenze, Genova, Lonato (Bs), Milano, Parma, Perugia, Pistoia, Ravenna, Reggio-Calabria, Roma, Siena, Torino, Verona, Rieti, e Palermo. Al sindaco, on. Giuseppe Buzzanca, è stata comunicata la scelta dall’Anci che ha evidenziato come la selezione del Comune di Messina sia stata fatta sulla base delle indicazioni fornite da parte delle associazioni del terzo settore coinvolte, che hanno la funzione di validare le attività complessive presso i beneficiari finali. Il criterio con il quale l’ANCI ha proceduto con la selezione dei Comuni ha risposto ad una precisa condizione: sperimentare il progetto in quei Comuni dove più marcata in questi anni è stata la sensibilità da parte della Pubblica Amministrazione al tema oggetto del progetto, ossia l’attuazione delle politiche di sostenibilità verso l’handicap, sulla base di quanto definito dalla strategia dell’Unione Europea per le persone con disabilità, o laddove si è appena iniziata una programmazione di interventi ed una progettazione specifica in tale direzione. Nelle prossime settimane l’Anci definirà le linee operative del progetto che sarà seguito nei comuni selezionati.

cittadimessina.it – 22.09.2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto − = 0