Da più giorni la situazione che riguarda la raccolta dei rifiuti nella nostra città, come nel resto della regione, è drammatica. L’Amministrazione comunale di Lamezia Terme, in continuo contatto con il commissario per l’Emergenza ambientale e con il Prefetto, sta valutando soluzioni immediate per porre fine al degrado.

Le problematiche sono emerse a seguito della chiusura dell’impianto di lavorazione e selezione Daneco di San Pietro Lametino e del ridotto conferimento nella discarica privata di Pianopoli.

Il sindaco, preoccupato per i gravi disagi che i cittadini stanno vivendo, qualora gli organi sovra comunali (Ufficio del Commissario e Regione Calabria), che hanno la responsabilità degli impianti e delle discariche, non normalizzassero la situazione nelle prossime ore, deciderà, di concerto con l’Ufficio Ambiente del Comune e con la Lamezia Multiservizi, di prendere provvedimenti eccezionali al fine di evitare il rischio di un’emergenza sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 − = zero