Nel corso della giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Sambiase hanno tratto in arresto un 24enne e un 30enne, cittadini africani con pregiudizi di polizia e senza fissa dimora per rapina, estorsione e violena a pubblico ufficiale. I due, dopo aver rapinato un cittadino di Lamezia, hanno contattato la vittima chiedendo la consegna di una somma di denaro per per la restituzione del telefono cellulare.

 Una volta individuato il luogo dell’incontro i miltari hanno fermato i due malviventi che si sono anche scagliati contro i militari che li hanno però arrestati. Tutta la refurtiva è stata restituita alla vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 × = sei