Riparte da Lamezia Terme, dal prossimo 26 maggio e fino al 13 ottobre 2011, il volo diretto settimanale per Toronto (Canada). Il servizio è effettuato a cura di Air Transat che – si legge in una nota stampa della compagnia canadese – “lancia il collegamento No Stop Lamezia -Toronto, per testimoniare ancora una volta il forte interesse per il territorio calabrese”. “Air Transat è la sola compagnia aerea canadese che offre voli diretti dalla Calabria verso il Canada – dichiara Tiziana Della Serra, Direttore Italia –. Anche quest’anno proponiamo il collegamento da Lamezia Terme dopo le performance soddisfacenti della scorsa stagione. Il ritorno del volo Lamezia-Toronto si va ad aggiungere all’ampio network Point to Point del vettore confermando quanto sia forte l’interesse per il bacino calabrese: quest’anno offriamo una capacità di 7.200 posti con un incremento dell’11% in confronto al 2010. I voli di linea dal Sud Italia, che vantano un comodo orario e permettono di raggiungere il Canada in 8 ore – chiarisce ancora Della Serra – sono stati studiati per un elevato traffico etnico o di seconda generazione che spesso sceglie questo meraviglioso Paese come meta di vacanza. Siamo convinti che il prodotto sarà nuovamente apprezzato dal mercato e confidiamo molto nel supporto dello scalo aeroportuale Sacal, con cui da anni esiste una forte collaborazione”.

 

Il nuovo servizio da e per Toronto sarà effettuato il giovedì dall’Aeroporto internazionale di Lamezia Terme, e il mercoledì dalla metropoli canadese, con un Airbus 330-200 (321 passeggeri in Economy e 21 in Club). Per Toronto e Montréal Air Transat opera da 4 aeroporti italiani: Roma Fiumicino, Venezia, Pescara e Lamezia Terme.

“Siamo molto soddisfatti – ha commentato il presidente della Sacal, ingegner Vincenzo Speziali – per il successo del volo Lamezia-Toronto, un servizio che si è consolidato nel tempo e che ha dato una risposta importante alle migliaia di nostri corregionali emigrati in Canada. L’aeroporto di Lamezia Terme si conferma come la porta di accesso strategica da e per la Calabria”.

Strill.it