radioattivoUn 52enne Rom e’ stato arrestato dai carabinieri perche’ sorpreso con 30 quintali di materiale radioattivo. L’uomo stava trasportando componenti di antenne di telefonia mobile, che risulta ad alta radioattivita’, su un autocarro senza alcuna autorizzazione. Il materiale era nascosto con pezzi di legno nella speranza che i carabinieri non si accorgessero del carico, ma i militari della stazione di Lamezia Terme Sambiase hanno scoperto il materiale e arrestato il responsabile del trasporto illegale. Salgono a 40 gli arrestati dall’inizio dell’anno per reati ambientali, e 100 sono invece i soggetti denunciati.

strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 3 = diciotto