polizia reggioE’ stato sorpreso nottetempo a rubare vongole in un’area del lago di Ganzirri, il cui utilizzo per la coltivazione dei molluschi è sottoposto a concessione demaniale. I poliziotti, allertati da una segnalazione giunta in sala operativa, hanno trovato il ladro ancora impegnato a dragare il fondale del lago per trafugare i molluschi, aiutandosi con un attrezzo da pesca meglio conosciuto come “coppo a denti lunghi”.

Aveva già rubato circa 30/35 chili di prodotto sistemato in due cassette. L’uomo, M.N., messinese di anni 48, con numerosi precedenti specifici, è stato arrestato per il reato di furto aggravato commesso in flagranza. Il pescato trafugato è stato riconsegnato agli aventi diritto, detentori di concessione demaniale ed assegnatari dell’area interessata dal furto.

Il ladro sarà giudicato stamani con rito direttissimo.