La comicità e la spensieratezza de “La Vedova allegra” ultimo appuntamento della X edizione del Festival d’Autunno, diretto da Antonietta Santacroce. L’operetta in tre atti di Franz Lehar, con libretto di Victor Léon e Leo Stein, andrà in scena alle ore 21 di sabato 15 dicembre al Teatro Politeama di Catanzaro.

Ispirato dalla commedia “L’attachè d’ambassade” di Henri Mehilac, la storia del conte Danilo Danilovich, sin dal suo debutto si è fatta apprezzare grazie alla trama avvincente.

Tra equivoci e musiche indimenticabili “La vedova allegra” non mancherà di mettere il sigillo a una edizione a cinque stelle del Festival d’Autunno.

A curare la messa in scena è la “Compagnia Italiana di Operette”, con la regia di Umberto Scida, che interpreta anche il personaggio di Negus, cancelliere un po’ pasticcione. Accanto a lui due nomi di grande prestigio come Elena D’Angelo, che interpreta il ruolo di Anna Glavari, e Armando Carini, che sarà il Barone Zeta.

La “Compagnia Italiana di Operette” prossima a compiere il sessantesimo anniversario della sua attività, nonostante i cambiamenti avuti nel corso degli anni, la sempre maggiore cura dei particolari, deve il suo successo a livello mondiale alla grande attenzione delle scenografie e alla elevata qualità delle interpretazioni degli esecutori. Per queste caratteristiche può essere considerata la compagnia più importante nel suo genere.

Le musiche scritte da Franz Lehar saranno eseguite da dodici professori d’orchestra diretti dal Maestro Orlando Pulin.

PREVENDITE: nella sede del Festival, a Catanzaro in via Spasari, 15 (dietro le Poste Centrali), Bar Centrale di Catanzaro Lido, Quelli che il Toto di Soverato e In prima fila a Cosenza; oppure on line su www.festivaldautunno.com.

Info:  cell.: 388.8183649 mail: info@festivaldautunno.com

ULTIMO APPUNTAMENTO

Sabato 15 dicembre

Teatro Politeama

Ore 21

LA VEDOVA ALLEGRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 2 = sette