Nel quadro dei servizi disposti dal Questore di Catania dr. Salvatore Longo al fine di contrastare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione in città, nella decorsa serata, personale della Squadra Mobile, con il concorso di nr. 8 equipaggi del R.P.C.S.O., ha effettuato, nell’arco orario 19:00/01:00, una mirata attività di controllo del territorio.

In particolare, i controlli hanno riguardato la via C. Colombo, Corso Martiri della Libertà e i viali Africa, L. Bolano, M. Polo e Ulisse.

Nel corso dell’attività sono state fermate 29 cittadine straniere, di cui 27 di nazionalità rumena e 5 di nazionalità bulgara intente ad esercitare il meretricio lungo le suddette arterie cittadine.

Le suddette straniere sono state accompagnate presso il locale Gabinetto di Polizia Scientifica per le procedure volte alla loro identificazione (AFIS) e poste a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per i provvedimenti amministrativi di specifica competenza.

A seguito di più approfonditi controlli a cui le stesse venivano sottoposte, è emerso che due di esse sono risultate essere residenti in provincia diversa da quella di Catania e quindi saranno munite di foglio di via obbligatorio emesso dal Questore, per le rimanenti cittadine straniere sono in corso accertamenti finalizzati a verificare la regolarità della loro posizione all’interno del territorio nazionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


due × 6 =