Nella mattinata di ieri gli agenti del Commissariato P.S. di Capo d’Orlando hanno denunziato, in stato di libertà, due cittadini montenegrini di 26 e 35 anni, poiché ritenuti responsabili dei reati di ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli e porto d’armi o oggetti atti ad offendere.

I due sono stati fermati da una volante mentre si trovavano a bordo di un’autovettura nel Comune di Rocca di Caprileone e, da un successivo controllo, è emerso che entrambi avevano diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio.

Gli agenti operanti hanno pertanto proceduto alla perquisizione personale e dell’autovettura rinvenendo un coltello a serramanico, diversi oggetti atti allo scasso, oltre che un involucro in plastica contenente diversi gioielli ritenuti provento di furto.

I preziosi sequestrati potranno essere visionati sul sito della Polizia di Stato nella banca dati degli oggetti rubati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 7 = quaranta due