sudest1Guardavalle (Cz) – I bambini chiedono e i candidati a sindaco rispondono. Chiari, semplici e concisi: a misura di baby cittadini. Si è svolta così l’iniziativa dal titolo ‘La polis dei bambini’, organizzata giovedì 9 maggio dall’associazione ‘SUD est ‘ insieme al Centro Sociale Anziani di Guardavalle Marina. L’incontro, una sorta di approccio soft al tema della politica, ha visto protagonisti i bambini che frequentano la ‘Biblioteca dei piccoli’ e i tre candidati a sindaco del paese: Antonio Purri, Giuseppe (Pino) Ussia e Nicolantonio Montepaone .

Gli aspiranti alla carica di sindaco si sono confrontati teneramente con i piccoli cittadini guardavallesi, dedicando alle loro richieste tempo e attenzione. Tante le domande alcune curiose e insolite. Come ad esempio quelle relative all’utilizzo della fascia tricolore e al cambiamento più grande di cui vorrebbero essere attori.

“La nostra associazione – ha spiegato la presidente Genny Pasquino – promuove la cultura del diritto e della legalità. Momenti di formazione, aggregazione e integrazione. Con l’obiettivo di proporre un modello sociale di politica a favore dei bambini nel nostro paese e non solo. Sono convinta – aggiunge – che i bambini diventano cittadini dalla nascita. Pertanto conoscere e approfondire temi importanti come quello della politica e della partecipazione alla ‘cosa pubblica’  sia indispensabile per installare il senso di legalità di appartenenza , di cooperazione e di responsabilità per il bene pubblico.”

Un’occasione formativa organizzata, dall’Associazione Sudest per consentire ai ragazzi di educarsi ad essere parte integrante della vita del paese. La presidente, comunque, ci fa sapere che ci sono in programmazione altre iniziative come ad esempio quella per eleggere il “Personaggio dell’anno”.