fregata-rizzoLa “Luigi Rizzo” è arrivata stamane nel porto di Milazzo, dopo aver trascorso alcune ore in rada al largo del lungomare “Garibaldi”. Ad accoglierla i vertici delle Marina e le Autorità comunali: da oggi si apre dunque il programma di eventi che culminerà lunedì prossimo – 8 ottobre – nella consegna della bandiera da combattimento alla Fregata, che porta il nome dell’eroe milazzese.

La nave “Rizzo”, costruita nello stabilimento di Riva Trigoso (Genova), si caratterizza per una elevata flessibilità d’impiego e avrà la capacità di operare in tutte le situazioni tattiche. Ha una lunghezza di 144 metri, una larghezza di 19,7 metri; può raggiungere una velocità superiore ai 27 nodi con una capacità massima di personale trasportato pari a 200 persone e rappresenta lo stato dell’arte della difesa italiana ed europea. Da questo pomeriggio sino al giorno della partenza si aprono le visite a bordo per la popolazione e per le scuole. Sempre da oggi, sarà visitabile anche lo spazio espositivo dedicato a “Luigi Rizzo”, curato dalla società milazzese di “Storia Patria” all’ingresso di molo Marullo.

Domani – venerdì 5 ottobre – a Palazzo D’Amico alle 17:30 si terrà l’inaugurazione della mostra della Marina Militare sulla Prima Guerra Mondiale e l’impresa di Premuda. L’Amministrazione Comunale presenterà al pubblico “Luigi Rizzo: eroe senza tempo”, volume scritto da Girolamo Fuduli (Lombardo Edizioni) e a seguire la premiazione del concorso artistico “Libera Mente. Sulla scia di Luigi Rizzo: l’uomo, l’onore e la Patria” promosso dall’Istituto del Nastro Azzurro, Federazione provinciale di Messina, Comitato Dame e riservato agli studenti dell’ICS “Luigi Rizzo” di Milazzo.

Sabato 6 Ottobre al Palazzo Municipale, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00, apertura dello spazio espositivo della Bandiera da Combattimento e del Cofano ed alle 17:30 scopertura di una targa celebrativa “Luigi Rizzo”. Domenica 7 ottobre ancora possibilità per i cittadini di vedere la Bandiera di Combattimento e poi nel pomeriggio alle 18:00 in piazza Duomo, concerto della Banda centrale della Marina Militare (presenta Silvana Paratore). Lunedì 8 ottobre sarà il giorno della cerimonia di consegna della Bandiera di Combattimento al comandante della nave “Luigi Rizzo”. L’evento è previsto a partire dalle 10:00.

L’Amministrazione comunale di Milazzo ha chiesto ai cittadini residenti in prossimità del porto di esporre il Tricolore e ai commercianti di allestire una vetrina a tema come accaduto in occasione del 150° dell’Unità d’Italia. In occasione dell’evento il dirigente della Polizia Locale, ha emesso diverse ordinanze per disciplinare la circolazione veicolare disponendo la modifica temporanea della segnaletica stradale. Nella giornata del 6 ottobre, quando al Palazzo municipale si terrà la scopertura di una targa celebrativa in onore dell’Eroe milazzese, è stato disposto il divieto di sosta con rimozione forzata dalle ore 15:00 alle 18:30 nella via Crispi.

Domenica 7 ottobre invece per consentire il regolare svolgimento del concerto della Banda
centrale della Marina Militare a piazza Duomo (ore 18:00) è stato ordinato dalle 17:30 alle 19:00 e comunque fino al termine della manifestazione, il divieto di transito in via N. Ryolo, M. Nardi e Lungomare Garibaldi (tratto compreso tra l’intersezione con via C. Colombo e via N. Ryolo): in quelle aree sarà consentito solo l’accesso ai mezzi delle forze dell’ordine e di soccorso. Dalle 16:00 alle 19:00 e sempre fino al termine della manifestazione inoltre divieto di sosta con rimozione forzata (ambo i lati) in via Cumbo Borgia lato nord (tratto compreso tra via Nardi e via D’Amico) e lato sud della stessa “Cumbo Borgia”, tratto compreso fra via Ryolo e piazza Perdichizzi. Con ordinanza sindacale invece si disciplina la giornata dell’8 ottobre quando avverrà la consegna della bandiera di combattimento al comandante della Fregata Rizzo.

Dalle ore 7:00 alle 12:30 di lunedì e sempre fino al termine della manifestazione è stato disposto il divieto di sosta con rimozione forzata nelle vie Nino Bixio (lato sinistro secondo il senso di marcia del tratto compreso tra l’intersezione con via Galilei e il civico n. 27 all’altezza degli imbarcaderi dei traghetti), via dei Mille (lato destro della carreggiata con direzione sud-nord) e nel parcheggio dell’area demaniale adiacente la via Luigi Rizzo (ambo i lati).

Articolo di Foti Rodrigo