IvanCapelliCaltanissetta – Sono 166 i piloti iscritti alla 60^ Coppa Nissena, gara valida quale seconda prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, del Trofeo Italiano Velocità Montagna e quale prima prova del Campionato Siciliano Velocità in Salita per Auto Storiche e secondo del Campionato Siciliano Velocità in Salita Vetture Moderne in programma a Caltanissetta dal 2 al 4 Maggio 2014 e per il Trofeo Asso Minicar 600, 700 e 700 B. La competizione, forte del supporto del Comune di Caltanissetta, della Camera di Commercio, ha quest’anno ottenuto il prestigioso alto patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana. Occhi puntati oltre al vincitore del primo appuntamento di Erice il trentino Christian Merli (su l’Osella PA 2000 Honda), anche sui piloti reduci dall’Europeo della stessa specialità con in testa il fiorentino Simone Faggioli a caccia della vittoria n.7 e che testerà su Capodarso la già rodata Norma M20 FC Zytek Marangoni con cui ha vinto a Rechberg (Svizzera) dominando entrambe le manche di gara. L’Automobile Club Caltanissetta organizza in contemporanea e per il secondo anno consecutivo la tavola rotonda “La Sicurezza Stradale ed i Giovani”, che si terrà sabato mattina alle ore 10.30 al Teatro Bauffremont del capoluogo nisseno. E’ prevista la partecipazione di Ivan Capelli, già pilota di Formula 1, collaudatore ufficiale della Ferrari ed attuale commentatore del mondiale Formula 1 per la RAI, con un intervento sul tema. Durante l’incontro con gli studenti di quarto e quinto anno delle scuole superiori nissene è poi prevista una dimostrazione in occasione di un incidente stradale simulato degli interventi effettuati dalla Polstrada, dai Vigili del Fuoco e dal 118, con un’esibizione pratica delle manovre di estrazione e di rianimazione di un politraumatizzato e dell’uso del defibrillatore.

Ivan Capelli su Ferrari 1993Seguirà un breve intervento del Vice Questore della Polizia Stradale, Dr.ssa Maria Grazia Milli, sulla incidentalità e concluderà la manifestazione il Dr. Vito Milisenna, Direttore del Servizio di Medicina Legale, con un intervento sugli effetti delle sostanze stupefacenti e dell’alcol sulla guida. Ivan Capelli sarà presente inoltre alla conferenza stampa di presentazione della Coppa Nissena, prevista per le ore 17:30 al Palazzo Moncada di Caltanissetta. Fra gli altri protagonisti presenti a Caltanissetta con l’ambizione di puntare ai vertici da segnalare il pugliese Francesco Leogrande (Osella FA30-3000), il napoletano Piero Nappi (in gruppo E1 con la Ferrari 550), i marsalesi Vincenzo e Francesco Conticelli (padre e figlio rispettivamente al volante di Osella PA30 ed Osella PA 21 EVO), il sardo Omar Magliona (terzo del gruppo CN su Osella Pa21 Evo), il cosentino Rosario Iaquinta (Osella PA21 Evo gruppo CN), nonché l’altra “famiglia” siciliana, quella comisana dei Cassibba, col padre Giovanni su GLW 3000 ed il figlio Samuele su Tatuus-Honda Formula Master. In gruppo E2M occhi puntati sul giovanissimo nisseno Salvatore Miccichè su Radical reduce dalla ottima performance ottenuta ad Erice ed ancora il gelese Giovanni Carfì su BMW M3 in E2S, vincitore del Campionato Sociale nonché l’inossidabile Santo Ferraro in CN. A Caltanissetta sono in palio anche i vari titoli di gruppo e tutti gli aspiranti leader saranno della partita, tra questi i protagonisti della spettacolare GT di due Ferrari 440 Challenge di Roberto Ragazzi e Bruno Jarach; una Lamborghini Gallardo di Ignazio Cannavò ed ancora le Porsche 997 e Cayman rispettivamente guidate da Rosario Parrino e da “Clymber”. Particolarmente rappresentata con 12 iscritti la Racing Start, categoria innovativa per vetture derivate alla serie con piccole modifiche fortemente volute dalla CSAI, tra le quali fila partirà Oronzo Montanaro su Mini Cooper S della Fasano Corse, Pezzolla su altrettanto affollato il gruppo Assominicar, che con 19 iscritti rappresenta una delle categorie più amate dagli appassionati di gare in salita. Quarantasei sono infine gli iscritti tra le storiche, dei quali saranno della partita tra gli altri Ciro Barbaccia e Gianni Filippone su Fiat X19, e ancora i nisseni Carlo Angilella su Lancia Fulvia HF e Marcello Certisi Morris Mini Cooper ed ancora Capizzi e Barone, vincitore del Campionato Sociale AC Caltanissetta. Venerdì 2 maggio si svolgeranno le operazioni di verifica e la conferenza stampa delle 17:30 al Palazzo Moncada. Sabato 3 maggio giornata di prove ufficiali con due salite di ricognizione, che inizieranno alle 9:30, durante le quali i piloti potranno testare le vetture da corsa sui 5.450 metri di tracciato da Ponte Capodarso fino al Villaggio Santa Barbara, alle porte della città, coprendo un dislivello di 226,30 metri con una pendenza media del 4.15%. Sempre sabato mattina alle ore 10.30 prevista la tavola Rotonda “I Giovani e lo Sport” al Teatro Bauffremont. Domenica 4 maggio alle 9:00 il Direttore di gara Claudio Dimaria darà il via a gara 1, a cui seguirà gara 2. La cerimonia di premiazione, come di consueto, sarà a fine delle due gare sul palco allestito presso il Villaggio Santa Barbara.

 Foti Rodrigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove − 7 =