I Carabinieri della Compagnia di Crotone hanno eseguito, questa mattina, un’ordinanza di custodia cautelare per estorsione nei confronti di due congiunti, padre e figlio di 46 e 24 anni. I due sin dall’estate del 2010 con minacce, aggressioni e vessazioni, aggravate dalle modalità mafiose, hanno estorto al proprietario di un residence, servizi e consumazioni senza corrispondere il prezzo dovuto.

 A seguito dell’ennesima aggressione i proprietari del reidence hanno chiamato i carabinieri che hanno arrestato i due. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati rinchiusi nel carcere di Catanzaro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


uno × = 8