censore«Desta sconcerto quanto avvenuto ai danni della cooperativa edile Cooper Poro, un gesto di vile e inaudita gravità che poteva cagionare conseguenze ancor più drammatiche». E’ quanto afferma il deputato del PD Bruno Censore, commentando quanto avvenuto a Filandari, in provincia di Vibo Valentia, dove alcuni colpi di pistola sono stati sparati contro i mezzi della Cooperativa edile Cooper Poro. Una persona con il volto coperto ha sparato i colpi di pistola contro un camion dal quale gli operai stavano scaricando dei tubi. Gli operai sono rimasti illesi.

«La violenza, l’inaudita violenza, assieme al becero sopruso – prosegue Censore – sono da stigmatizzare fermamente. Colgo, dunque, l’occasione per dichiarare con fermezza la mia condanna per un vile ed odioso episodio che fa parte di quella barbarie dispotica che merita disprezzo e che dobbiamo combattere senza esitazione. Alla cooperativa edile Cooper Poro va la mia piena e sentita solidarietà nella consapevolezza che si possa e si debba fare di più per arginare la furia criminale che angustia il nostro territorio e lede la libertà e la serenità di chi con impegno e professionalità opera nella difficile realtà calabrese».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


1 × = due