ModelleL’estate si sta avvicinando a grandi passi e la voglia di musica contamina sempre più la gente. Un tormentone della bella stagione sta per invadere le spiagge ed il suo motivo dal titolo «A Bailar», realizzato da DJ Simon Weeks, un giovane disc-jockey catanese, che dopo il successo del suo primo singolo intitolato «Rumbero» si sta rimettendo in gioco mediante una canzone della casa «Planet Records» insieme a Neon, vocalist brasiliano del gruppo «Los Tiburones», incitando alla benefica levità della vita. Per accrescerne l’impatto comunicativo, è stato realizzato un videoclip, il cui giovane e talentuoso regista Federico Maio ha girato le scene in tre differenti location, allegoria della frizzante e dilettosa mondanità: per opera del vulcanico ed industrioso Giuseppe Stramandino, esperto di abbigliamento femminile, il quale, entusiasta dell’opera editoriale, ha fatto porre il set dapprima nella piazza di Spadafora, dove quattro avvenenti modelle (Lucy Sciliberto, Deborah Tavilla, Jenny Campagna, Martina Chillé) sono le protagoniste sprizzanti la verve e la leggiadria della loro età verde; in seguito una scena è stata effettuata nel negozio PDK, dove lo stesso Stramandino, coadiuvato dal giovane attore Sergio Lopresti, si è calato entusiasticamente nella parte di modista consigliando il vestito che si addice loro nel periodo canicolare; la parte finale si è svolta in una nota discoteca del catanese. Il regista Federico Maio, credendo fortemente nelle risorse locali, in cui ha girato una quindicina di brevi lavori cinematografici, e, proponendosi di realizzare alle nostre latitudini una piccola «Cinecittà», ha inteso sublimare con il filmato in questione la vita mondana come rimedio all’imperante crisi. Di conseguenza un siffatto contesto non poteva non entusiasmare le interpreti, brave a recitare una parte sbarazzina: la messinese Lucy Sciliberto si diverte a recitare nel mondo della celluloide; Deborah Tavilla, di Rometta, modella da dodici anni, ha vissuto un’esperienza mai fatta prima arrecandole molta soddisfazione e divertimento; Jenny Campagna, di Villafranca Tirrena, alla sua seconda clip, ha voluto rappresentare il mondo femminile con i suoi vizi e le sue virtù inviando un messaggio di amicizia antitetico ai sentimenti negativi esistenti nella vita; Martina Chillé, di Messina, è alla sua prima clip nella quale si è molto divertita, giacché il leit-motiv rispecchia la sua indole imperniata sull’amicizia, sul cogliere tutte le piacevoli sensazioni della propria giovinezza, i cui cardini ruotano intorno allo stare insieme, vivere pienamente e divertirsi.

Regista e ModelleFelice per la riuscita dell’iniziativa, Giuseppe Stramandino promuoverà altri eventi, che, oltre a valorizzare il proprio esercizio commerciale, si propone di dare visibilità al territorio, nel quale opera, nonché offrire una ribalta alle tanti giovani indossatrici, che aderiranno ai suoi progetti. Nel frattempo rimane in trepidante attesa di vedere la presentazione della clip, che avrà luogo nei prossimi giorni.

 Foti Rodrigo