E’ stato deferito all’Autorità Giudiziaria uno degli allenatori della squadra di calcio del Patti, precedentemente squalificato e nonostante ciò presente all’incontro dello scorso 19 gennaio Patti – Caprileone, disputatosi a porte chiuse presso lo stadio Gepy Faranda di Patti.

Al 38° minuto del primo tempo, un goal segnato dal Caprileone scatena le proteste della squadra avversaria e dei dirigenti calcistici del Patti. Dirigenti calcistici che però provano a riportare la calma quando l’allenatore denunziato decide di invadere il campo di gioco e di aggredire uno dei giocatori della squadra avversa colpendolo al viso.

La condotta tenuta in campo ha fatto dunque scattare la denuncia per invasione di campo ed aggressione ai sensi dell’art.6 bis legge 401/89 da parte degli agenti del Commissariato di P.S. di Patti che, visionato i filmati dell’incontro, hanno avviato la procedura per i successivi provvedimenti amministrativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 5 = quattro