Intorno alle ore 13.00 l’aliscafo Federica M. “Metromare” partito da Messina per raggiungere Reggio Calabria, arrivato nei pressi del porto di destinazione è andato a sbattere contro degli scogli artificiali.

Con molta probabilità la causa è da addebitarsi alla fitta nebbia presente nello Stretto. Da quello che si è potuto apprendere c’è stata molta paura tra i passeggeri, ma sembra non vi siano feriti gravi. Sul posto sono prontamente accorsi, perchè allertati, i soccorsi e naturalmente la Capitaneria di Porto. A portare i passeggeri sulla terraferma è accorso il personale della Polizia di Stato con i propri canotti. Sul posto si sono recati anche i sommozzatori, partiti da Messina, per valutare i danni subiti dal mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei × 2 =