gamberiRicordiamo ai nostri lettori che per visualizzare le ricette è possibile cliccare sul banner alla destra della schermata “in cucina con Tempostretto” o nell’apposita rubrica.

Benvenuti nella nostra cucina! Oggi illustreremo alcune ricette facili e sfiziose per realizzare un cenone alla portata di tutti, anche i meno esperti. Dai classici gamberi, alle lenticchie ed al baccalà alla messinese. Buon 2011 a tutti!!

Menù Capodanno

Per 6 persone

Coppa di gamberi, rucola e mandarini

Mousse di tonno

Risotto gamberi e mele

Lasagnette aperte con lenticchie

Medaglioni di cotechino

Baccalà alla messinese

Dolcetti al formaggio

Misto di mandarini, frutta secca, panettoni e pandoro

Mousse al cioccolato

Ingredienti e preparazione coppa di gamberi

18 code di gamberoni

200 gr di rucola

2 mandarini a spicchi

olio extravergine di oliva qb

succo di limone qb

vinaigrette al limone

qualche fogliolina di timo

/> sale qb

pepe qb

Lavate bene i gamberoni sotto l’acqua fredda corrente ed eliminate il guscio, lasciando soltanto la parte terminale della coda. Incideteli lungo il dorso con un coltellino affilato ed eliminate il filetto nero con uno stecchino. Disponete i gamberoni in una ciotola, ungeteli con un filo d’olio e spolverizzateli con delle foglioline di timo, sale e pepe.

Nel frattempo distribuite nelle coppe di vetro la valeriana condita con una vinaigrette al limone, gli spicchi dei mandarini privati della loro pellicina ed eventuali semi. Per ultimi aggiungete 3 gamberoni per coppa che avrete scottato sulla piastra ben calda per 1/2 minuti per lato. Potete eventualmente aggiungere un po’ di salsa rosa..ma dipende dai gusti!

Ingredienti e preparazione mousse tonno

300 gr tonno sott’olio

75 gr panna liquida

40 gr burro

1 limone

Una manciata di capperi per guarnire

Verdure tagliate a listelle per accompagnare, tipo sedano, carota, zucchina, peperone ecc…

Frullate il tonno sgocciolato con il burro e montate la panna a parte. Aggiungete la panna al tonno, mescolando dal basso verso l’alto, per non smontarla. Mettete qualche goccia di succo di limone. Mettete gli stampini singoli o i bicchierini da dolci al cucchiaio in frigo. Dopo 10 minuti, mettete la mousse in ogni stampino, avendo cura di ungerlo se prevedete di sformarli in un piatto da portata. Servite accompagnato da verdura tagliata a listelle e un paio di capperi dissalati. Maionese eventuale!

Ingredienti e preparazione risotto

1,5 Brodo di pesce

500 gr Riso vialone nano

500 gr Gamberetti

50 gr Burro r

1 mela

Olio di oliva extravergine qb

Sale qb

1 cipolla bianca

½ bicchiere vino bianco secco

zafferano

Tagliate la mela a cubetti. Lavate i gamberetti, sgusciateli e tagliatene 2 terzi a pezzetti. Tritate la cipolla finemente, fatela appassire in un pentola o padella per risotto con il burro, aggiungete il riso e fatelo tostare per un paio di minuti mescolando con un cucchiaio di legno. Unite i cubetti di mela e sfumate con il vino bianco. Aggiungete il brodo man mano, portando il riso a cottura. Nel frattempo fate rosolare i gamberi tagliati con un po’ di olio. A metà cottura del riso, aggiungete un po’ di zafferano in polvere o in pistilli fatti sciogliere in un po’ di latte, verificate il sale e pepate. Aggiungete i gamberi rosolati. Versate 2 cucchiai di olio in un padellino e fatevi saltare i gamberi interi per un paio di minuti. Servite con i gamberetti interi.

Ingredienti e preparazione lasagnette aperte con lenticchie

Lenticchie 550 gr

Verdure per soffritto, carota sedano cipolla

400 gr Lasagne fresche (circa 3 2 fogli a testa)

Olio di oliva extravergine qb

Rosmarino 1 rametto

Grana padano fresco

Sale qb

Pepe qb

1 spicchio d’aglio

50 gr Lardo

Mettete a bagno le lenticchie la sera prima. Il giorno dopo, mettetele a cuocere con un po’ di cipolla, carota e sedano. Una volta cotte, scolatele e rosolatele con il lardo, l’aglio ed il rosmarino. Frulla al mixer metà delle verdure e delle lenticchie con un filo d’olio. Tagliate la pasta in quadrati di 8,10 cm e scottatela in acqua bollente salata. Sgocciolateli con un mestolo forato e lasciateli asciugare stesi, senza sovrapporli, su un telo. Foderate la placca con carta da forno unta con un filo d’olio e formate 6 torrette di lasagnette, alternando quadrati di pasta, lenticchie intere e passate al mixer e grana padano grattugiato. Disponi la placca in forno già caldo a 200 °C per 10 minuti. Trasferisci le lasagnette sui piatti da portata, aiutandoti con una paletta, e servite subito.

Ingredienti e preparazione medaglioni

Un cotechino

6 fettine Pancetta affumicata più 3 tagliate a dadini

Pepe qb

1 spicchio d’Aglio

Brodo vegetale 2 dl

Carote, sedano, cipolla

Olio di oliva qb

Rosmarino qb

Sale qb

Salvia qb

Passata di pomodoro 1 dl

Lenticchie 200 gr

Mettete a bagno le lenticchie in acqua per 12 ore.

Soffriggete l’aglio tritato fine in una padella con 2 cucchiai di olio, il trito di verdure e la pancetta a dadini. Unite le lenticchie scolate, sale e pepe e fate insaporire per 5 minuti. Aggiungete la passata, la salvia e il rosmarino, ed un po’ di brodo caldo. Cuocete a fuoco dolce per 30 minuti aggiungendo, se necessario, ancora un po’ di brodo. Preparate il cotechino come indicato, tagliateli a rondelle e distribuitevi sopra le lenticchie. Guarnite con una fettina di pancetta abbrustolita.

Ingredienti e preparazione baccalà alla messinese

1 kg di baccalà ammollato

500 gr pomodori

300 gr olive verdi

4 patate

4 pere

1 cipolla, sedano, carota

3 spicchi d’aglio

2 cucchiai di capperi dissalati

15 gr uva passa

10 gr pinoli

1 ciuffo di prezzemolo

1 bicchiere di brodo delicato

1 bicchiere di vino bianco secco

Olio extra vergine d’oliva qb

Sale qb

Pepe qb

Tagliate le verdure del battuto finemente (cipolla, carota e sedano). Fate soffriggere la cipolla con l’olio in una padella dai bordi alti. Aggiungete l’aglio schiacciato ed il baccalà tagliato a tranci. Soffriggetelo dai due lati. Bagnatelo con il vino e fatelo cuocere per circa 30 minuti. Tagliate le patate a tocchetti, le pere e i pomodori sbucciati e privati dei semi. Aggiungete il tutto, patate, pere, pomodori, olive, capperi, uva passa, pinoli, carota e sedano. Aggiungete un po’ di brodo delicato e fate cuocere per circa 40 minuti. Servite spolverando con prezzemolo tritato.

Ingredienti e preparazione dolcetti al formaggio

Miele 1 dl

Olio di semi di arachidi

Ricotta di vacca 250 gr

Tuorlo 1 numero

Zucchero 2 cucchiaio

Pasta fillo 4 pezzo

4 fogli di pasta fillo (in alternativa, si possono usare della pasta sfoglia stesa sottilissima oppure delle crepe)

250 g di ricotta fresca

1 tuorlo

2 cucchiai di zucchero

olio per friggere

1 dl di miele di acacia

Mescolate la ricotta con il tuorlo e lo zucchero. Aprite la pasta fillo, un foglio alla volta altrimenti sui asciuga. Tagliatelo in due e mettete a una estremità un salsicciotto di formaggio, lasciando 5 cm liberi sui bordi. Arrotolate per formare un lungo sigaro. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Friggeteli nell’olio ben caldo e scolateli su carta assorbente. Sciogliete il miele con 2 cucchiai di acqua e intingete i sigari per 30 secondi. Appena sono tiepidi, tagliate i sigari in tre tronchetti e servite.

Ingredienti e preparazione mousse cioccolato

150-200 gr. di cioccolato fondente (70% cacao)

2 uova intere tenute

3 albumi

10 gr. di burro

1 dl. di panna da montare

1 cucchiaino di zucchero

1 pizzico di sale

Tritare il cioccolato e metterlo con il burro in una ciotola e scioglietelo a bagnomaria. Intanto montate la panna in un recipiente di metallo, freddo di frigo, con un cucchiaino di zucchero e lasciatela in frigorifero. Separate le uova dagli albumi e montare quest’ultimi a neve ben ferma unendo un pizzico di sale. Aggiungete i tuorli sbattuti al cioccolato. Mescolate rapidamente ed unite un cucchiaio abbondante di albumi mescolando bene. Unite poi gli albumi rimasti mescolando molto delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.

Quando il composto è omogeneo e ben gonfio, unite la panna, sempre mescolando molto delicatamente. Quando la mousse è pronta, ossia quando non vi sono tracce chiare di albumi o panna, dividetela in coppette e lasciatele in frigorifero per almeno 3 ore a rassodare.

Tempostretto.it – Bianca Favaloro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 × = venti uno