GUARDAVALLE (CZ) – Quanto durerà? A chiederselo è il Consigliere Nicola Lucifero (FLI) riferendosi, come lui stesso scrive, alla grave situazione gestionale che il Sindaco e la Sua maggioranza stanno portando avanti, ormai arrivata al punto di non ritorno.

 Lucifero afferma che “Il Sindaco e la Sua Maggioranza stanno accompagnando l’Ente verso lo sfascio totale, e gli avvenimenti di questi ultimi giorni, i punti approvati in solitudine nel Consiglio Comunale di martedì 03 luglio 2012, e il venir meno della discussione preventiva, dimostrano che il paese è amministrato da un gruppetto totalmente staccato dalle realtà che pensa solo ed esclusivamente a professare il proprio dogma e la propria dottrina della fede sulla situazione finanziaria, nei fatti intensificano ogni giorno che passa i problemi, determinando sconcerto e preoccupazione in tutta la cittadinanza.

 Il Consigliere dell’FLI “condanna, con coraggio e consapevolezza, l’atteggiamento disinteressato del Sindaco e della Sua Maggioranza che non producono nulla di concreto per risolvere i problemi dei Guardavallesi, e nei fatti mettono in atto solo ed esclusivamente manovre contro gli interessi della collettività.

Ho già scritto – dichiara –  che sono fermamente contrario alla dichiarazione di dissesto finanziario e in egual modo sono contrario alla svendita programmata del nostro territorio (era questa la reale intenzione? Il dissesto per aver mano libera ?). Ho aspettato fin troppo prima di intervenire su questo argomento, ma evidentemente i problemi che si sono creati prima e gli atti approvati dopo lasciano pochi dubbi.

 Non si può, – secondo Lucifero –  far finta di nulla o sottacere come se nulla, comunque, fosse accaduto. Credo di interpretare lo stato d’animo di molti, fatto di ombre e dubbi e certamente l’atteggiamento e gli atti poco chiari approvati dal Sindaco e dalla Sua Maggioranza comunque non aiuta a dissipare.

 L’esponente politico asserisce che “a dispetto di quanto blaterato dai soliti, questa maggioranza non ha prodotto alcun atto significativo dal punto di vista gestionale ed amministrativo, tale da arrecare benefici concreti e visibili in termini di sviluppo per il paese. Vorrei conoscere quali sono le determinazioni di questa maggioranza in ordine al futuro del nostro paese, visto che le decisioni che si stanno adottando finiscono con l’influire sulla gestione della cosa pubblica.

 È opinione diffusa – prosegue l’ex assessore – che questa maggioranza ha già fatto il suo tempo. Sarebbe opportuno prendere atto del proprio fallimento politico-amministrativo e, rassegnare le dimissioni e rimettere il mandato ai cittadini. Ormai i Guardavallesi sono esasperati, assistono inermi a un degrado ambientale, politico e sociale molto preoccupante. Basta guardare in giro e vedere in quale condizione è il paese. Per non parlare del dissesto economico-finanziario, ormai alle porte, e la mancata approvazione del conto consuntivo al 03 luglio 2012.

 Il rappresentante di Futuro e Libertà sostiene che “il fallimento è un dato ormai annunciato. Solo le dimissioni del Sindaco potranno portare un po’ di tranquillità alla nostra comunità. Confido in quei pochi e validi amministratori di Maggioranza affinché facciano la loro parte, in quanto anche loro devono ritenersi responsabili moralmente e politicamente nei confronti dei cittadini”.

 In conclusione, sempre secondo Lucifero “Un’amministrazione comunale inefficiente non è in grado di progettare la crescita sociale e lo sviluppo del suo territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


5 + = dieci