L’iniziativa pubblica del Partito Democratico, Circolo di Guardavalle, e del Gruppo Consiliare programmata per martedì 31 luglio 2012 alle ore 19.00 presso Piazza De Andrè per discutere sui seguenti temi:

– alienazione mediante concessioni della fascia a mare;

– situazione finanziaria del Comune

sarà posticipata a mercoledì 1° agosto 2012 sempre alle ore 19.00.

Il Segretario del PD Nicola Bartolo fa sapere che, anche se non vi saranno dibattiti, la prevista raccolta firme avverrà ugualmente anche nella giornata di martedì.

 

 

 

4 pensiero su “Il PD di Guardavalle posticipa al 1° agosto l’iniziativa pubblica.”
  1. Si dice che i giovani di guardavalle riescano a fare solo bla bla bla e scrivere, scrivere, scrivere, intere pagine senza significato e inconcludenti. Personalmente sono convinto del contrario, i giovani (e le giovani) di guardavalle hanno le capacità per prendere in mano la situazione e far capire che i cittadini guardavallesi sono stanchi di polemiche, dibattiti e di “forse”. Guardavalle vuole risposte chiare per raggiungere lo stesso equilibrio dei paesi vicini che, se ci fate caso, ci stanno lasciando come fanalino di coda.”Vogliamo una politica sana e diversa” ecco quello che bisogna gridare ad alta voce. Le associazioni non si devono limitare a proporre melenzane, carri allegorici e giochi di piazza. Le associazione, secondo me, e come si verifica in ogni città che si rispetti partecipano regolarmente alla vita politica. O forse a guardavalle abbiamo associazioni di destra e di sinistra? Le associzioni sono formate da gruppi di persone, sarebbe naturale che questi uscissero allo scoperto per dire cosa pensano, cosa si sta facendo di positivo e cosa alla fine non va. Voglio troppo bene a guardavalle. Scusatemi ma ho scritto quello che penso. “Una politica sana e credibile è condizione essenziale per lo sviluppo della nostra Guardavalle”. Vorrei sapere cosa ne pensano i miei concittadini. mi trovo in vacanza qui, a casa dei miei, ma è da circa dieci giorni che vedo in giro solo desolazione…….NOI VOGLIAMO QUESTO????

  2. L’invito al sindaco tedesco è sempre lo stesso ed è quello di dimettersi per dare una svolta a questa città e lo deve fare per il rispetto di Guardavalle e per amore verso i guardavallesi. A proposito non ho ancora visto in giro il calendario delle manifestazioni estive. Ve lo ricordate il manifesto dello scorso anno? Se quello faceva ridere sono convinta che quello di quest’anno farà piangere.

  3. Hai ragione Rocco continua lo spettacolo poco degno a cui Guardavalle e guardavallesi assistono ormai da qualche anno. La compagnia teatrale è sempre la stessa, quella della classe politica del centrodestra e del centrosinistra, il palcoscenico, purtroppo, è quello della cittadina d Guardavalle». Inerti vi dice che il partito 5 stelle tra non molto sistemerà tutto.

  4. ormai a guardavalle la politica si fa in piazza. Però volevo dire una cosa: quando parlate ci volete per favore far sapere di cosa state parlando? Purtroppo noi comuni mortali o perchè troppo giovani non riusciamo a seguirvi e poi un’altra cosa adesso che si parla della fascia a mare e del dissesto il paese bisogna lasciarlo in un degrado totale? Non chiedete di cosa sto parlando io, basta dare un’occhiata in giro. Dov’è finito il Guardavalle di una volta? Monasterace e S. Caterina: ecco due paesi da cui bisogna prendere esempio. Alla prossima………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 − tre =