(VIDEO E FOTO ALL’INTERNO) – L’incontro pubblico si è svolto a Guardavalle Marina in Piazza De Andrè, con inizio alle ore 19.00 circa. L’assemblea, partecipata, è stata introdotta dal Segretario del Circolo Pd di Guardavalle Nicola Bartolo. Erano presenti il Capo Gruppo PD ed ex Sindaco Antonio Tedesco, i consiglieri della minoranza Giuseppe Ussia, Giuseppe Caristo e Antonio Scoleri unitamente a numerosi rappresentanti del partito per discutere sul tema “Amministrazione comunale: dopo appena un anno è fallimento totale”.

Il Pd di Guardavalle, ci è stato riferito, ha deciso di fare ciò per far ascoltare la voce dell’opposizione in merito alla grave situazione che si è venuta a creare a Guardavalle dopo un anno di amministrazione del Centro Destra ed anche perché la maggioranza attuale da poco spazio alla minoranza in seno al Consiglio Comunale. Nel corso del dibattito, politici e cittadini si sono confrontati sulle problematiche generali dell’intera comunità guardavallese, come la scuola, la questione tributaria, il bilancio comunale, il modo di amministrare, ecc.

A dare l’avvio il Segretario del Circolo Locale che ha aperto l’incontro parlando soprattutto di un eventuale dissesto finanziario che la maggioranza sta procurando al paese. Poi è stata la volta del Consigliere Caristo che ha evidenziato il fatto che questa amministrazione parla solo delle uscite, ma non tratta mai l’argomento entrate economiche del comune. Il Consigliere Giuseppe Ussia, tra gli argomenti trattati ha discusso della scuola a Guardavalle.

Ha riferito che non si spiega come mai non esistono contatti tra l’Istituto Comprensivo e l’apparato Comunale. Lamenta, inoltre, il fatto che gli istituti scolastici di Guardavalle sono privi di carta igienica e detersivi, fatto molto grave se si pensa che si ha a che fare con bambini. Successivamente il microfono, su richiesta, va dell’attuale Vice Sindaco Antonio Purri, che ha riportato le cose positive realizzate dal corrente governo guardavallese.

Di risposta al suo discorso non si è fatto attendere quello di Antonio Tedesco, ex Sindaco PD, il quale rivolgendosi all’esponente dell’UDC ha detto che <<Bisogna avere un attimo di onestà politica e intellettuale e sedersi, coinvolgere la gente e dire che questa amministrazione se ne deve andare a casa, perché un’amministrazione che è dissestata dal punto di vista politico prima che finanziario, crea tutti i presupposti per bruciare i raccolti ed avvelenare i pozzi. Come farà adesso il Sindaco a dire che il dissesto non si farà più, allora perché non lo fate più? Allora vuol dire che per un anno avete detto delle cose sbagliate. Dovreste avere il coraggio di venire in piazza ed affermare che quanto avete detto sono state tutte “balle”, nel dire che l’amministrazione passata ha lasciato debiti.>>

Questa è solo una parte di quanto trattato. GuardavalleWeb e CostaJonicaWeb cercheranno di informarvi per come si è sviluppato l’intero incontro sia tramite articoli che tramite i video prodotti da MaryWebEventy.

Intervento di apertura Segretario Circolo PD Guardavalle Ing. Nicola Bartolo

Intervento Consigliere di Minoranza Giuseppe Caristo (PD)

Intervento Consigliere Giuseppe Ussia (PD)

Intervento Vice Sindaco Antonio Purri (UDC)

Intervento Dott. Antonio Tedesco – Consigliere Minoranza (PD)

5 pensiero su “Il PD, Circolo di Guardavalle ha incontrato i cittadini. Antonio Tedesco: “Questa amministrazione se ne deve andare a casa……””
  1. Faremo tesoro di questo suo consiglio di “inestimabile valore” e per noi molto importante. La ringraziamo per averci fatto capire come fare informazione. Cmq, ha mai sentito parlare di Video? In ogni caso la Direzione di GuardavalleWeb, prossimamente Costajonicaweb.it, non intende fare polemiche, non ha mai dato spazio a commenti ritenuti inutili ed inadeguati. Il nostro ruolo è quello di informare. Buona giornata!!!
    La Direzione di GuardavalleWeb

  2. ma dove le avete lette queste fesserie gli articoli si scrivono sul posto non per sentito dire

  3. dove erano gli amministratori? era giusto essere presenti. si dirà qualcosa adesso in risposta?

I commenti sono chiusi.