Il Ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca ed il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti hanno illustrato, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta presso il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, i dettagli del concorso internazionale di idee per la valorizzazione del territorio denominato “99 ideas, call for Reggio Calabria”.

All’incontro con gli organi di informazione, in cui sono state specificate le potenzialità dell’iniziativa del Ministero volta a raccogliere e selezionare interventi progettuali per esaltare l’attrattività delle risorse culturali della città e del Museo, hanno preso parte la Soprintendente per i beni archeologici della Calabria Simonetta Bonomi e il commissario prefettizio del Comune di Reggio Calabria Vincenzo Panico.

“Desidero sottolineare – ha dichiarato il Presidente Scopelliti – la costante attenzione da parte del Ministro Barca verso il nostro territorio e per questa struttura museale in particolare, in una dinamica che si pone al di fuori del circuito dei finanziamenti per la celebrazione del 150° dell’Unità d’Italia. Grazie ad un dialogo e un interlocuzione costante si concretizza un’ulteriore iniziativa che ha lo scopo di costruire intorno al museo un evento di grande impatto e appeal che valichi i confini territoriali. Questo concorso di idee offre, infatti, una seria prospettiva per divulgare e far crescere adeguatamente nel mondo il valore e l’attrattività di palazzo Piacentini, che presto tornerà ad essere fruibile nella sua nuova veste bella e funzionale, e dei pregevoli tesori in esso custoditi andando, al contempo, a disegnare un percorso di sviluppo dell’area di Reggio e della filiera turistica, culturale ed imprenditoriale.

L’iniziativa lanciata da protagonisti di primo piano, come il Ministero per la Coesione territoriale ed Invitalia, ci fa comprendere che il Museo della Magna Graecia non è un sogno solo nostro ma è ampiamente condiviso e ci sono le condizioni per dare il via alla stagione del suo rilancio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× cinque = 30