La moda italiana protagonista tra le meraviglie de El Born Centre de Cultura i Memòria di Barcellona.

E’ stato lo stile del Made in Italy a rappresentare il settore della moda al Good Style Spain di Barcellona, tenutosi ieri, 27 settembre, tra i resti archeologici del Centro di Cultura i Memoria El Born.
Tra pizzi, pailettes, lustrini e frange, il fashion designer Claudio Greco ha stupito i partecipanti con l’estro e la passione che lo contraddistinguono.
Il Good Style Spain ha premiato imprese, persone, partecipanti all’evento e personalità che applicano la sostenibilità e contribuiscono fortemente e costantemente ai cambiamenti sociali ed economici legati al concetto di sostenibilità.
Da qui, il premio a Claudio Greco, forte sostenitore dell’importanza del concetto sostenibilità.
<< Il mio impegno, oltre che da cittadino che rispetta l’ambiente, si concretizza attraverso il mio lavoro nella scelta dei tessuti, della manodopera-grazie alle mie preziosissime sarte – e nel connubio tra tradizione e innovazione>> ha dichiarato Greco.
Lo stilista, si definisce un “artigiano della moda” nella sua semplicità e creatività. Un artigiano che si è già aggiudicato un’altra importante passerella al Port Vell di Barcellona il prossimo giugno.
A spiccare tra gli imprenditori italiani premiati, anche le eccellenze calabresi : Binetti Ascensori e Valentour Incoming Calabria Tropea. Partner solidale e’ stata l’Associazione Totò Morgana di Marco Serrao, urologo molto attivo nel sociale.