cineli comico zeligC’erano anche i Marvanza Reggae Sound sul palco di Zelig, anche se non fisicamente. Martedì scorso, infatti, a portarli nel tendone dell’Arcimboldi è stato il comico Gianni Cinelli, che ha presentato un nuovo personaggio con in testa il cappellino del gruppo di Monasterace. Un oggetto che è ormai diventato una specie di portafortuna, sia per il comico lombardo che per i quattro ragazzi del reggae nostrano, che sono stati così “omaggiati” da Cinelli per il percorso iniziato insieme l’estate scorsa, con il quale hanno dato vita ad un nuovo genere di spettacolo conosciuto come “Cabareggae”. Si tratta di un momento artistico in cui la musica reggae si mescola al cabaret, uno spettacolo coinvolgente che ha suscitato l’interesse del pubblico ed è diventato richiestissimo non solo in Calabria ma anche nel resto d’Italia. Non a caso giovedì 8 aprile Gianni Cinelli e i Marvanza presenteranno a Roma, presso la “Locanda Atlantide”, una nuova “puntata” del loro spettacolo, durante il quale il comico vestirà i panni di “Ganjaman”, il “bush doctor” giamaicano che fa il suo ingresso sulle note di Bob Marley. Ad avvicinare questi artisti provenienti dai mondi della musica e del teatro è stato proprio l’amore per quelle sonorità calde tipicamente giamaicane, attraverso le quali Ivan e Marco Lentini, Mafalda Gara e Claudio Chiera, il nucleo dei Marvanza, colorano le loro storie di vita quotidiana, mescolando l’ironia del loro modo d’essere alla rabbia, tanto da rendere il freestyle così diretto e pungente da far sobbalzare chi da quelle parole si sente colpito. Un modo di fare che è condiviso anche dallo stesso Cinelli, che nelle sue battute mescola la risata con la consapevolezza di un mondo che a volte sembra girare al contrario. Un reggae diretto e pungente ma al tempo stesso molto originale, stemperato dall’ironia di “Ganjaman”, che colpisce nel segno e al tempo stesso aiuta a sdrammatizzare e a riderci un po’ su. Il risultato è uno spettacolo fatto di note e parole esplosive, grazie alle quali l’atmosfera si carica di energia, trasmettendo al pubblico di ogni età i loro appelli fatti di denuncia sociale e spirito di cambiamento. La presenza del cappellino dei Marvanza sul palco di Zelig ha subito suscitato la curiosità dei molti fan del gruppo, che hanno inondato di messaggi entusiasti facebook e my space in cerca di notizie. Uno spettacolo che verrà replicato questo martedì con la nuova esibizione di Cinelli, dove farà di nuovo il suo ingresso indossandoil cappellino con su scritto “Mrs”.

Ilfattoonline.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 × sette =