Nell’ambito dei festeggiamenti dedicati a Maria SS. Addolorata si è svolta a Cattafi, frazione ricadente nel Comune di San Filippo del Mela, la terza edizione della «Sagra della Mostarda», i cui organizzatori hanno somministrato la primizia della vendemmia stagionale condita con le tipiche piparelle, biscotti infarciti di mandorle e cotti in forni a legna. Ad allietare la manifestazione è intervenuto l’ormai noto quartetto della «Music & Dance», composto da Pasquale Manna alle tastiere ed alla fisarmonica, Salvatore Giardina al sassofono, Mimmo Ammendolia alla chitarra ed Elisa Niceta, voce solista.

Vastissimo è il repertorio espresso con entusiasmo e vitalità al cospetto di un pubblico sceso in pista a ballare: liscio, beguine, mazurka, polka, tarantella, paso doble, passo lento, foxtrot, sirtaki, bachata, cha cha, valzer, tango, quadriglia insieme al rock and roll, house, disco music, limbo rock, sono ritmi, che hanno coinvolto persone di tutte le età per quasi tre ore. Un simpatico intermezzo si è registrato allorquando è stato posto al centro dell’area da ballo un grande tino, al cui interno sono state riversate circa dieci cassette d’uva permettendo a qualsivoglia di entrarvi a pestarla secondo le cadenze musicali emanate dalla band di Mimmo Ammendolia, il quale ha rivisitato perfino brani folk rievocanti episodi agresti legati all’evento enologico di fine estate. Al termine del concerto, dopo le foto di rito con le scuole di ballo ivi accorse, si è tracciato un bilancio con alcuni membri dell’orchestra, essendo giunti alla penultima tappa della sua tournèe estiva. Elisa Niceta, front woman, si è definita felice per una stagione andata ben oltre le aspettative anche rispetto ad altri gruppi musicali, che hanno dovuto ridimensionare le loro esibizioni per motivi economici. Per il leader Mimmo Ammendolia il rendiconto è più che positivo nonostante la recessione economica, poiché si sono svolte tre serate in più rispetto allo scorso anno, ma il suo auspicio è di aumentare la loro presenza nelle piazze la prossima stagione estiva.

Egli ha annunciato l’intento di introdurre perfino un batterista nel gruppo per dare maggiore apporto alle performance canore, mentre nessun elemento di novità sarà introdotto sotto il profilo dei generi musicali, giacché al momento essi stanno soddisfacendo le esigenze di una vasta fascia generazionale, che va dagli anziani fino ai giovanissimi, ma ritiene rilevante mantenersi sull’attuale raccolta canora foriera di consensi sempre più ampi. La «Music & Dance» concluderà il suo tour domenica 7 ottobre nell’area giochi di un noto ipermercato milazzese per poi dare inizio ad una serie di esibizioni invernali nei vari locali del comprensorio mamertino.

 Foti Rodrigo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto × = 24