foto47Messina. Proseguono gli appuntamenti nell’ambito della II Edizione della Cavalcata Storica dei Cavalieri della Stella, l’evento promosso dall’Associazione Storico Culturale Compagnia d’Armi Rinascimentale della Stella di Messina (membro del C.E.R.S. – Consorzio Europeo Rievocazione Storica), e con la collaborazione del Comune; della Prima e Nobile Arciconfraternita degli Azzurri e della Pace dei Bianchi; dell’Associazione Amici del Museo; di Carrozze d’Epoca Molonia; del Pony Club dello Stretto; del Gruppo Occhio; del Club Messina Tirreno del Kiwanis International; e del Corpo della Polizia Municipale. L’iniziativa intende rinnovare l’antica tradizione che vedeva nel giorno dell’Epifania la festa dell’antico ed illustre Ordine Militare della Stella, prestigioso sodalizio fondato a Messina nel 1595 e sciolto nel 1678, dopo la rivolta antispagnola.

Il programma prevede sabato 11, alle ore 17, “Storia e Fiaba”, incontro con i bambini a cura di Giovanni Lauritano; alle 18.30, “Araldica e Nobiltà”, spunti dal volume “Stemmi Araldici dalle Collezioni del Museo Regionale di Messina”, di Marco Grassi, con gli interventi del dott. Arturo Nesci, e della prof.ssa, Daniela Pistorino. Domenica 12, alle ore 18, l’intervento di Alessandro Fumia, su “Illustri Messinesi dimenticati tra XVI e XVII secolo”, ed il concerto della Corale Polifonica Giovanni Pierluigi da Palestrina, diretta dal Maestro Dario Pino. La mostra “Usi e costumi del Rinascimento ed i Cavalieri della Stella”, allestita al Nuovo Oratorio della Pace, sarà aperta al pubblico sino a domenica 12, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.