Sequestrati questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Guardavalle, nell’ambito del contrasto alle attività illecite di pesca marittima, circa 20 kg di prodotto ittico di novellame di sarda. I controlli sono stati svolti sul litorale: due le persone denunciate a piede libero, S. C. classe ’65 e F. A. classe ‘87.

In relazione alla pesca del novellame di sarda, la Compagnia Carabinieri di Soverato ricorda che vige l’assoluto divieto di pesca e, quindi, anche di detenzione, espresso dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Invito anche ai consumatori ad evitare l’incauto acquisto di novellame anche per le conseguenze derivanti dalla semplice detenzione del prodotto ittico, qualificata come reato dalla attuale normativa. E per concludere, sempre il Comando dei Carabinieri, invita gli utenti del mare ad evitare l’utilizzo, anche occasionale, di attrezzi non consentiti.

Il prodotto ittico sequestrato è stato devoluto interamente in beneficenza dai militari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× sette = 7