La Giunta Comunale

 Premesso che con deliberazione n. 126 del 30.11.2011 e successiva deliberazione di rettifica n.05 del 17/01/2012 la Giunta Comunale ha chiesto al Tesoriere Comunale, Banca CARIME, filiale di Soverato, minisportello di Guardavalle, anticipazione di Tesoreria per l’anno 2012 di Euro 753.637,99 con le modalità e le condizioni stabilite dal T.U.E.L. D.Lgs 267/2000;

 Considerato che la predetta anticipazione è stata concessa per un importo di € 650.000,00 per la durata di mesi tre (scadenza 31/03/2012), data di cessazione della proroga del servizio di tesoreria;

 Considerato che:

– Questo Ente ha esperito n. 2 procedure di gara ad evidenza pubblica andate deserte;

– Le procedure di gara negoziata non hanno ottenuto l’obiettivo prefissato;

 Dato atto che la Banca Carime, Filiale di Soverato, già titolare del Servizio, continuerà pertanto la gestione dello stesso;

 DATO ATTO che con determina n. 6 del 12/04/2012, rettificata con successiva determina n. 8/12 il responsabile del servizio finanziario dell’ente ha richiesto il rinnovo dell’anticipazione di tesoreria prevedendo il piano di estinzione della stessa;

 RITENUTO dover prendere atto delle predette determine e confermare il rinnovo dell’anticipazione di tesoreria per l’anno in corso nell’importo già concesso di € 650.000,00 , approvando il piano di rientro per come riportato nella citata determina n. 8/2012;

VISTI gli atti succitati;

Visto il D.lgs. n. 267/2000;

Con voti unanimi favorevoli delibera

DELIBERA

La premessa costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto

Di prendere atto delle determine n. 6/2012 e n.8/2012 adottate dal Responsabile del settore Finanziario e conseguentemente:

a – chiedere al Tesoriere comunale, Banca CARIME, filiale di Soverato, minisportello di Guardavalle, per l’esercizio 2012, il rinnovo dell’ anticipazione di Tesoreria di €uro 650.000,00 già concessa fino al 31/03/2012 contenuta entro il limite dei 3/12 delle Entrate accertate come in premessa indicato, con le modalità e condizioni stabilite dal D.Lgs n. 267/2000 e dal contratto di Tesoreria in essere”;

b – programmare la restituzione della predetta anticipazione attraverso un piano graduale di rientro secondo il prospetto che segue:

– Importo anticipazione € 650.00,00

– Alla data del 30/06/2012 adeguamento a € 550.000,00

– Alla data del 30/08/2012 adeguamento a € 450.000,00

– Alla data del 30/10/2012 adeguamento a € 250.000,00

– Alla data del 30/12/2012 estinzione anticipazione

Con successiva unanime votazione il presente atto viene dichiarato immediatamente esecutivo

Trasmettere copia della presente alla Banca CARIME, Sede di Bari e filiale di Soverato.

Leggi o scarica il documento originale: DELIBERA_GC_34_RINNOVO_TESORERIA_2012

Fonte: alboguardavalle.asmenet.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× nove = 36