Torna il Palio del Ciuccio di Guardavalle, manifestazione popolare a carattere storico, giunta alla sua VII edizione. L’evento, voluto anni fa dai fratelli Guido, attivissimi operatori turistici della zona, si svolgerà dal 2 al 4 settembre, con un gustoso e originale anteprima, giovedì 1 settembre, presso il Terrazzo del Museo Pietrarotta, ricadente nel circuito della stessa azienda agrituristica, a cinque minuti dalla marina di Guardavalle, sulla strada che collega con il centro. L’iniziativa ha raggiunto negli anni numerosi consensi ed ha visto confluire a Guardavalle un numero sempre più crescente di turisti ma anche di studiosi e amatori delle più antiche tradizioni contadine.

Il Palio del Ciuccio ha origini remote. Un tempo la nobile famiglia Polìti, antica proprietaria dei fondi dove ora sorgono le strutture culturali e turistiche, soleva, un giorno all’anno, riunire i propri coloni e con loro creare una giornata di giochi, balli e divertimento in cui protagonista era l’asino, animale sacro per il contadino, utilissimo per molte mansioni al punto che aveva il privilegi di dormire in una stalla ricavata accanto alla casa del padrone. I fratelli Guido hanno rilevato il fondo di Fassi-Pietrarotta ed hanno avuto la brillante idea di ricreare la magia di quei tempi, un binomio tra storia e divertimento per riscoprire le antiche tradizioni. Un binomio che vedrà il museo aperto con la possibilità di visitare la mostra permanente in progress sulla civiltà contadina calabrese e sulla cultura materiale, conferenze sulla riscoperta del ciuccio e del latte d’asina, per uno sviluppo che tenga conto dell’input economico giusto, musica popolare e gruppi storici, con armigeri e musici, sbandieratori e altre tipiche figure. Il programma di quest’anno presenta delle novità eccellenti, tra le quali la partecipazione di numerose rappresentanze di eguali manifestazioni di altre regioni italiane e, in particolare, della delegazione di Camposano, dove si organizza il Palio del Casale, che raccoglie i migliori palii italiani del ciuccio, tra cui quello di Guardavalle. Altra curiosità: giovedì 1 settembre, anteprima d’eccezione. La finalissima dei Giovedì Golosi, con degustazioni enogastronomiche e la premiazione del migliore “vino del contadino” del 2011, con varie animazioni, che in sostanza apriranno l’edizione del Palio del Ciuccio in maniera spettacolare.

Programma:

Tutti gli altri dettagli verranno resi noti nel corso della Conferenza Stampa che si terrà nei prossimi giorni, e alla quale parteciperanno i rappresentanti di tutti gli enti che promuovono la manifestazione, tra cui la Regione Calabria, la Provincia di Catanzaro e il Comune di Guardavalle.

Info: cell. 3382671901 – Mimmo Guido – rapp. est. Riviera dei Bronzi Group/Agriturismo Fassi

——————————————————————-

[contact-form 7 “Commento alle news”]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 7 = undici