Il Comune di Guardavalle, amministrato dalla Commissione Straordinaria composta dal Dott. Umberto Pio Antonio Campini, Dott.ssa Manuela Curra’ e Dott. Gino Rotella  ha determinato di concedere il Patrocinio della Città al film che è stato girato in gran parte sul territorio comunale.

Una pellicola che, oltre a raccontare una commovente storia, interpretata dai protagonisti principali Bertoldo Menniti e Francesco Battista, sarà anche un vero e proprio mezzo per pubblicizzare la città.

La concessione del patrocinio arriva con una delibera approvata in data 6 agosto 2021.

La Commissione Straordinaria ha concesso il Patrocinio con le seguenti motivazioni:

  • la fiction di che trattasi assume rilievo per la comunità e può essere considerata una opportunità per la valorizzazione del territorio;
  • la concessione del patrocinio non comporta benefici finanziari o agevolazioni a favore della fiction per la quale viene concesso e non deve avere carattere commerciale;
  • la fiction è a titolo gratuito per l’Ente;
  • rilevato che l’evento è realizzato allo scopo di promozione culturale e turistica;
  • ritenuto che l’iniziativa è meritevole di attenzione per le finalità innanzi rappresentati.

Lieto e molto soddisfatto per la notizia è ovviamente Tito Lanciano, che ha scritto e diretto il film.

Sono veramente contento – afferma Lanciano –  per questo gesto del Comune, nella persona dei Commissari, che hanno deliberato il desiderato Patrocinio a questo progetto cinematografico indipendente. Erano già cinque i Comuni pronti a sostenere (gratuitamente) tramite il Patrocinio il film “Malaspina” e precisamente: Soverato, Badolato, S. Caterina, Placanica e Messina.

Contentissimi anche tutti coloro che si sono impegnati nella realizzazione di questo lungometraggio. I benefici sono in termini di ritorno di immagine e promozione del territorio.

I produttori sono convinti che questo progetto potrebbe essere di sostegno per alimentare la cultura del cinema nella zona e potrebbe, perché no, anche diventare un richiamo turistico per una zona come la nostra con immense bellezze naturali, architettura storica, belle tradizioni, anche religiose, e con una popolazione molto ospitale.

Malaspina, prodotto dall’Associazione MaryWebEventy, è stato girato e ambientato sulla costa jonica catanzarese Soverato, Badolato, S. Caterina, Placanica e maggiormente a Guardavalle che nel film appare come “Trevalli” (nome di fantasia). Alcune scene sono state girate anche in Sicilia e precisamente a Messina.

Malaspina è tratto da una storia completamente inventata che non rispecchia assolutamente la realtà del posto (infatti non si tratta di un documentario ma è tutta finzione) e pertanto ogni riferimento a persone/o cose, se ci dovesse essere, sarà puramente casuale. 

Una nuova occasione per mostrare al resto dell’Italia le bellezze di questo territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 − uno =