ussia 74Qualche giorno fa il Circolo Forza Italia di Guardavalle (Cz) ha diffuso uno schema al fine di poter richiedere al Comune la rettifica della bolletta dell’acqua per l’anno 2013. Lo schema, precisano gli esponenti del Circolo, è stato redatto a seguito delle bollette erroneamente calcolate che sono giunte ai  guardavallesi. Il sindaco Ussia, invece, con una sua nota, invita la cittadinanza a non prendere in considerazione tale modulo.

Per saperne di più in merito vi invitiamo alla lettura degli articoli sotto elencati:

 

Il Sindaco Ussia, tramite un comunicato precisa che: <<Esaminata con attenzione l’istanza predisposta dal circolo Forza Italia  e visti gli atti in possesso degli uffici comunali, invita la cittadinanza a non prendere in considerazione tale modulo per le motivazioni di seguito elencate:

• Preliminarmente fa presente che l’Amministrazione, da me rappresentata, si è insediata in data 28 maggio 2013. In tale data non era presente alcuna lettura ne per l’anno 2011 ne tantomeno per l’anno 2012. Da un primo sommario controllo risulta che l’unico sistema utilizzato dalla precedente Amministrazione è stato quello delle autoletture alle quali, peraltro, non è stato mai dato seguito con controlli, seppur a campione, per una verifica sulla veridicità dei dati comunicati. Altro metodo utilizzato è stato quello del consumo medio, calcolato sui dati di cui era in possesso l’Ente, mai riscontrati quindi del tutto aleatori;
• Il modello predisposto dal circolo Forza Italia, riporta un lasso temporale di mesi 22; tale affermazione è del tutto infondata, ed attuata al solo fine di creare confusione e malintesi.
• In effetti, come già comunicato al Consigliere Montepaone, le letture sono state effettuate da questa amministrazione nelle date di seguito indicate:
Utenze idriche Guardavalle Superiore:
Le letture riguardano un lasso temporale che va da febbraio – aprile 2013, in occasione della prima lettura, ad aprile – maggio 2014, in occasione della seconda lettura.
Tale ultimo dato ha poi originato il quantitativo indicato in bolletta;
Utenze idriche Guardavalle Marina:
Le letture per tali utenze riguardano il periodo che va da maggio – luglio 2013 per la prima lettura, mentre le letture effettuate per il consumo da riportare in bolletta sono state effettuate nel periodo di luglio – prima settimana di agosto 2014. Tale seconda lettura, relativa a circa il 65% delle utenze, è stata sospesa per il periodo estivo e successivamente ripresa a metà settembre per essere conclusa nel mese di ottobre 2014.
Per quanto sopra detto, si comprende che il lasso temporale del consumo preso a base per la bollettazione del 2013 è pari a mesi 12 e solo in alcuni, pochi casi, a mesi 13/14, inoltre da un primo sommario esame del ruolo in questione, emerge che, nella quasi totalità delle bollettazioni, i consumi inseriti rispecchiano la media degli anni precedenti.
Infine si precisa che le letture per le utenze idriche della frazione Marina, non sono mai concise con l’anno solare, in quanto molte abitazioni nel periodo invernale, risultano chiuse.
Ad ogni buon fine si comunica che gli uffici comunali, sono aperti al pubblico per qualsiasi chiarimento e/o verifica su possibili discordanze riscontrate dai contribuenti.>>