Giorni duri per il territorio guardavallese dove, in data odierna, giovedì 30 dicembre 2021, il Commissario Straordinario Dott. Umberto Campini con una nota, diffusa tramite il sito ufficiale del Comune, ha comunicato misure urgenti del contenimento del contagio di Covid-19.

Il campanello d’allarme, sembra, sono stati i primi contagi nell’ambiente scolastico dove alcuni bambini/ragazzi ed insegnanti sono stati messi sotto osservazione e sono stati testati.

Non è facile individuare il giusto tracciamento, probabilmente ci sono stati positivi asintomatici che hanno inconsapevolmente diffuso il virus, senza considerare che poi ci sono i contagi tra gli stessi familiari.

Purtroppo si sta scoprendo un aspetto nuovo del virus che, al contrario di prima,  si diffonde anche tra i bambini. Il momento è quindi molto delicato ma nessuno è lasciato a se stesso e la situazione è costantemente monitorata.

La Commissione Straordinaria, con il documento di cui abbiamo scritto sopra, informa la cittadinanza che, a seguito delle comunicazioni pervenute dall’Asp di Catanzaro, in data odierna, sono state emesse n. 10 ordinanze di quarantena obbligatoria/fiduciaria per :

  • n 10 soggetti risultati positivi al Covid-19

Inoltre, la nota specifica che a Guardavalle “a seguito di intervenute cessazioni, per alcuni provvedimenti precedentemente adottati, salvo diverse disposizioni e prescrizioni, la situazione è la seguente:

  • n. 29 positivi
  • n. 11 per contatto

Ricordiamo che, da quanto diffuso dal Ministero della Salute, il periodo infettivo può iniziare uno o due giorni prima della comparsa dei sintomi, ma è probabile che le persone siano più contagiose durante il periodo sintomatico, anche se i sintomi sono lievi e molto aspecifici.

Ci sembra necessario ricordare, inoltre, che le persone infette possono trasmettere il virus sia quando presentano sintomi che quando sono asintomatiche. Ecco perché è importante che tutte le persone positive siano identificate mediante test, isolate e, a seconda della gravità della loro malattia, ricevano cure mediche. Anche le persone confermate ma asintomatiche devono essere isolate per limitare contatti con gli altri. Queste misure interrompono la catena di trasmissione del virus.

Per contrastare la diffusione del Covid-19 è importante osservare le misure di prevenzione descritte da tempo e che ormai dovremmo conoscere a memoria: distanziamento fisico, utilizzo della mascherina, lavaggio frequente delle mani, non frequentare luoghi affollati, evitare assembramenti, ecc.