DSC05810Sono stati resi noti gli 8 vincitori del Premio IfeelCUD, V edizione anno 2015, concorso rivolto a tutte le parrocchie chiamate a ideare un Progetto di utilità sociale che migliori la vita della propria comunità parrocchiale. In palio 8 contributi, da un minimo di 1.000 euro fino a 15.000 euro per la realizzazione dei migliori 8 progetti selezionati dalla Giuria,  il contributo economico si dovrà utilizzare esclusivamente per la realizzazione del Progetto presentato.

 “Insieme abbattiamo le barriere” è il titolo del Progetto illustrato di seguito che si è classificato in sesta posizione:

Il Progetto è volto a migliorare la vita delle persone disabili presenti nel paese, attraverso la realizzazione di uno spazio polifunzionale, che permetterà loro di vivere da protagonisti, incontrarsi, essere liberi, essere se stessi, sviluppare le loro abilità residue e soprattutto la loro affettività. L’idea che il progetto si propone è quella di costituire un centro polifunzionale così articolato:

1. Sala lettura – biblioteca – caffetteria – ;

2. Sala laboratorio – attività per disabili;

3. Sala pranzo. Così, i nostri disabili, chiunque abbia un disagio sociale, ma anche i giovani e gli adulti della Parrocchia, possono riunirsi, stare e crescere insieme, socializzare, divertirsi, ma soprattutto “imparare”. Il gruppo, quindi, intende abbattere le barriere in una società che spesso non riesce a guardare oltre e confina ai margini persone le quali avrebbero bisogno di qualcuno che si metta in gioco con loro e per loro.

 don_angelo1-150x150I destinatari sono, principalmente, giovani e anziani disabili del paese di Guardavalle, ma l’invito sarà anche esteso agli studenti e a tutta la comunità, che potrà usufruire della biblioteca e della caffetteria, al fine di incontrarsi ed integrarsi reciprocamente.

L’obiettivo è il miglioramento della vita delle persone disabili aiutandoli nella loro crescita, permettendo loro di poter sviluppare la propria creatività e il proprio intelletto, favorendone l’incontro e l’integrazione con la comunità cittadina. L’obiettivo principale è, quindi, quello di intraprendere un cammino di crescita e sviluppo insieme a loro.

La comunità potrebbe trarne vantaggio poiché verrà realizzato un centro che accolgie i disabili, una biblioteca – sala lettura – caffetteria, un luogo di incontro stabile e strutturato. Finalmente si eviterebbe, così, di ricorrere all’ausilio dei paesi vicini (Badolato, San Sostene), dove i disabili del nostro paese vengono portati, per permettere loro di trovare un posto dove trascorrere le ore diurne, e ciò, non senza difficoltà o traumi.

 Il progetto, si realizzerà presso una struttura, messa a disposizione dell’Amministrazione Comunale, sita in corso Syrleto in Guardavalle, da adeguare alle esigenze ed ai bisogni del progetto.

 Di seguito le otto parrocchie vincitrici:

1° PREMIO
S. Francesco di Paola
Scafati (SA) – 1.256 CU
Budget: 15.000 €
2° PREMIO
Maria SS. del Buon Rimedio
Napoli – 842 CU
Budget: 10.000 €
3° PREMIO
Cattedrale
Bari – 457 CU
Budget: 8.000 €
4° PREMIO
S. Lorenzo Maiorano – Cattedrale
Manfredonia (FG) – 60 CU
Budget: 6.000 €
5° PREMIO
Santi Pietro e Paolo
Saronno (VA) – 54 CU
Budget: 4.000 €
6° PREMIO
S. Agazio Martire
Guardavalle (CZ) – 40 CU
Budget: 3.000 €
7° PREMIO
S. Antonio Abate
Anzio (RM) – 31 CU
Budget: 2.000 €
8° PREMIO
S. Filippo Neri
Milano – 30 CU
Budget: 1.000 €
PREMIO DEL PUBBLICO
S. Giuseppe
Cosenza
Budget: 1.000 €

 Leggi tutto il Progetto