Gli assessori La Gamba e Comito della città di Vibo Valentia in visita al Console Generale Onorario di Turchia a Brindisi per lo sviluppo culturale ed economico del territorio e delle PMI vibonesi.  Brindisi, lunedì 18 febbraio 2013. Il Console Generale Onorario di Turchia, dott.ssa Pinar Bolognini, con i suoi più stretti collaboratori, ha ricevuto gli assessori vibonesi Nicolino La Gamba (Affari Istituzionali) e Pietro Comito (Ambiente) accompagnati da Franco De Simeis (staff del Sindaco).

Diversi sono stati gli argomenti trattati che hanno così avviato la nuova amicizia tra la Turchia e Vibo Valentia nonché un cammino comune che produrrà, grazie a progetti sociali, culturali ed economici, nuove opportunità di crescita per il territorio e le sue PMI.

Il Console ha assicurato tutto il suo impegno nel patrocinare e promuovere l’iniziativa, oltre alla benevolenza di S.E. l’Ambasciatore di Turchia in Italia, Hakki Akil, che indicherà le strade per il raggiungimento ed il consolidamento degli obbiettivi previsti dal protocollo che si andrà a breve a stipulare.

I progetti ipotizzati, per i quali si prevedono già ottime potenzialità di sviluppo, sono stati avvalorati dall’ assicurato impegno del Console, questa volta nel suo duplice ruolo di presidente della Camera di Commercio Turca in Italia, che farà intervenire tale rilevante istituzione economica a sostegno di ogni comune iniziativa.

L’assessore Nicolino La Gamba ha illustrato, con personale e sentito entusiasmo le peculiarità e le caratteristiche del territorio vibonese, oltre alle opportunità che il tessuto economico locale può offrire. La Gamba, portavoce ufficiale di tutta la comunità di Vibo e di questa storica unione, ha auspicato la tempestiva sottoscrizione di un Protocollo tra l’Istituzione Turca e Vibo Valentia.

Anche Pietro Comito, assessore all’Ambiente, ha evidenziato l’importanza di sviluppare progetti sinergici tra i due territori finalizzati al potenziamento delle realtà socio-economiche dei due Paesi.

“La Turchia, attualmente tra le nazioni con il maggior tasso di crescita al mondo, ha varato una serie di incentivi agli investimenti , che possono assicurare alle PMI di Vibo Valentia opportunità certe di lavoro in un momento di grande congiuntura economica del nostro Paese”. Tanto evidenzia l’ing. Marco Bolognini, quale Segretario Generale della Camera di Commercio Turca in Italia, sottolineando le numerose opportunità che la Turchia può offrire ai suoi partners stranieri. Ne è esempio la nutrita presenza di investitori stranieri, attratti da poderose agevolazioni statali, da un sistema fiscale snello, da un sistema bancario aperto e da una disoccupazione ai minimi storici. Tra i vari settori strategici dell’economia turca, lo stesso turismo, in grande attivo, pone la Turchia tra i Paesi leader al mondo per la qualità della propria offerta. 8000km di coste lussureggianti ed attrezzate, le vestigia di un grande passato, restaurate e rivalutate con passione spesso ad opera delle Università Italiane, e la miscela inebriante di profumi d’oriente che si fondono con le modernità occidentali, il tutto accessibile a costi di soggiorno contenuti, ai massimi standard qualitativi alberghieri, formano il mixer esplosivo del successo turistico di questo straordinario Paese.

L’ing. Bolognini ha altresì assicurato che questo Protocollo avvierà una seria considerazione sull’opportunità imminente di aprire la segreteria regionale della Camera di Commercio Turca in Italia per la Regione Calabria, a Vibo invece che nel capoluogo, singolarità questa che vedrebbe la città di Vibo Valentia partner privilegiato nello sviluppo delle interessanti opportunità, sociali, culturali e imprenditoriali che il Protocollo stesso lancerà.

Si è convenuto sulla opportunità di soddisfare il desiderio del Sindaco di Vibo Valentia, Nicola D’Agostino, che vorrebbe tangibilmente dare un segnale a questa collaborazione: l’avvio de “La Crociera dei Tre Mari”. Organizzazione di viaggi per mare con navi di armatori turchi, le cui rotte, che unirebbero Vibo Valentia a Brindisi, si snoderebbero toccando i mari Tirreno, Jonio e Adriatico dando così vita a crociere da sogno lungo coste nostrane tra le più suggestive al mondo.

Tanti quindi gli aspetti trattati nella giornata, forieri di sviluppo per il territorio e per le PMI calabresi, ragioni per le quali, il Console Generale On. di Turchia ha voluto esprimere il proprio compiacimento agli amministratori vibonesi per la loro sensibilità ed in particolare al dott. Franco De Simeis, tenace e costruttivo promotore internazionale dell’immagine e delle ricchezze della città di Vibo Valentia.