Bartolomeo Mistretta (CST Sport - Peugeot 2017 # 57)Week end ricco di soddisfazioni per la “CST Sport” quello del 27 aprile. La scuderia di Gioiosa Marea, coordinata da Luca Costantino, ha raccolto successi su quattro diversi fronti ed in altrettante specialità in tutta la Sicilia. Il trapanese di Partanna Bartolomeo Mistretta al volante della Peugeot 207 Super 2000 ha vinto il gruppo A alla 56^ Monte Erice, prova d’apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna 2014. Il forte rallista, ora in forza alla scuderia messinese, ha dettato il ritmo all’impegnativa categoria, con la 4×4 del Leone curata dalla Ferrara Motors. “Abbiamo provato delle soluzioni in gara 1, che poi abbiamo perfezionato in gara 2, centrando l’ottimo risultato nella nostra presenza spot al tricolore montagna con un’auto costruita per i rally. Un campionato altamente professionale”, sono state le parole di Mistretta. Francesco Maggio, sempre ad Erice, ha saputo arrampicarsi fino al 5° posto della combattuta ed affollata classe N1600 con la Peugeot 106 1.6 16V. Al “1° Messina Rally Day” è arrivato puntuale il successo in classe A5 per l’equipaggio di Gioiosa Marea, formato da Salvatore Capizzi e Maurizio Pirri sulla Peugeot 106 Rallye, pronti ad agguantare la vetta di gruppo partendo dalla terza prova del rally, che si è corsa in condizioni difficili a causa del meteo assai incerto e mutevole. Altro successo pieno quello del palermitano Alessio Pollara in categoria “Kart”. Il giovane pilota di Prizzi si è imposto in KZ2 Superstar nella 1^ prova regionale di Challenge Circuiti Cittadini, che si è svolta a Campofelice di Roccella (PA). L’under “CST Sport” ha confermato ancora l’indiscusso talento, pronto a trasferirsi nelle categorie superiori delle quattro ruote.

CapizziVittoria anche sulle due ruote per il giovane e dinamico sodalizio: infatti, il pilota di Gioiosa Marea Giuseppe Sciammetta su Honda CRS 450 ha vinto in MX1 categoria amatori, nella prova del Regionale Motorcross svoltasi a Patti sulla pista 222 Park, tracciato molto caro al pluri-iridato Tony Cairoli. “Un lavoro intenso ripagato con concrete soddisfazioni. – ha detto Luca Costantino – In questo week end sono arrivati risultati importanti, tutti in gare molto impegnative, per cui i nostri piloti si confermano ad un livello sempre crescente. Stiamo già penando ai prossimi impegni, ovvero alla Targa Florio dall’8 al 10 maggio ed all’organizzazione dello Slalom Val di Sant’Angelo del 18 maggio”.

Foti Rodrigo