carabinieri32Sono in corso accertamenti dei militari della Stazione Carabinieri di Gioiosa Marea e della Compagnia Carabinieri di Patti, in relazione al rinvenimento, nella mattinata odierna, dei resti del cadavere di un uomo sulla spiaggia di Capo Calavà del Comune di Gioiosa Marea (Me).

Come detto, i resti, verosimilmente trasportati sulla spiaggia dal mare, si presentavano divisi all’altezza del busto in due tronconi distanti tra loro circa 20 metri. Gli stessi sarebbero verosimilmente appartenenti ad un uomo di età media.

 I militari della Stazione Carabinieri di Gioiosa Marea ed i militari della Compagnia di Patti, coordinati dal Sostituto Procuratore, dott. Alessandro LIA, della Procura della Repubblica di Patti, hanno avviato le indagini per risalire all’identità ed alle cause che hanno determinato il decesso dell’uomo.

 Sul posto è intervenuto altresì il Medico legale che, già dalle prossime ore, avvierà in Messina l’esame di quanto rinvenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 + sei =