D'anna sindaco GiarreProcedimento cautelare nei confronti di un vigile urbano. I provvedimenti del comune e le dichiarazioni del sindaco Angelo D’Anna. A seguito dei noti fatti di cronaca verificatisi nel tardo pomeriggio di Sabato 16 febbraio scorso e culminati con un procedimento cautelare nei confronti di un Vigile Urbano, stamane, alla ripresa delle attività lavorative, l’ufficio Disciplinare ha immediatamente attivato il relativo procedimento, che dopo la fase di apertura e avvio, è stato sospeso in attesa della conclusione del procedimento penale, che determinerà la conseguente eventuale misura disciplinare da adottare.

Successivamente, è stato adottato un ulteriore provvedimento di sospensione dal servizio dell’Agente Domenico Angelino fino alla conclusione della misura cautelare (arresti domiciliari).

Il Sindaco, a seguito della conclusione di questa prima fase, ha rilasciato la seguente dichiarazione “ho appreso con rammarico dell’arresto di un nostro Agente di Polizia Locale. L’ufficio ha subito attivato le procedure previste per tali avvenimenti e sospeso dal servizio l’Agente fino alla conclusione della misura cautelare salvo ulteriori provvedimenti nel caso di accertamento delle sue responsabilità. Ringrazio l’Arma dei Carabinieri per il costante impegno profuso e rinnoviamo la nostra collaborazione alle forze di Polizia per un’azione di rilancio dei valori della legalità, punto cardine dell’azione quotidiana dell’Amministrazione Comunale. Stamane ho ricevuto la comunicazione ufficiale della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato per Venerdì prossimo, e in tale sede, ribadiremo la nostra esigenza di sicurezza e legalità ”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× sette = 7