Nuova allerta meteo diramata dal Dipartimento Regionale di protezione Civile che per domani 30 ottobre 2021 ha previsto un livello di allerta ROSSA – ALLARME.
 Il Sindaco di Giarre Leonardo Cantarella, alle ore 19.00 ha riunito nuovamente il C.O.C. ed ha emesso una nuova ordinanza, la n. 199 che dispone per domani 30 ottobre 2021:

La chiusura tutti gli edifici scolastici pubblici e privati di ogni ordine e grado; chiusura di tutti gli edifici pubblici comunali, compresi cimiteri, impianti sportivi, parchi pubblici, con esclusione dei servizi essenziali ovvero reperibilità, protezione civile, Polizia Locali; la chiusura di tutte le attività commerciali, artigianali ed eventuale ambulantato ad eccezione delle farmacie, delle attività di prodotti alimentari e di prima necessità; il divieto di circolazione per tutti i veicoli a due ruote; Le seguenti norme comportamentali che costituiscono misure generali precauzionali di protezione civile:

  • Prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità;
  • Non sostare sui ponti o lungo gli argini o le rive di un corso d’acqua in piena;
  • Non percorrere un passaggio a guado durante e dopo un evento piovoso, soprattutto se intenso, né a piedi né con un automezzo;- Allontanarsi dalla località in caso si avvertano rumori sospetti riconducibili all’edificio(scricchiolii, tonfi) o in caso ci si accorga dell’apertura di lesioni nell’edificio;
  • Allontanarsi dalla località in caso ci si accorga dell’apertura di fratture nel terreno o nel caso si avvertano rimbombi o rumori insoliti nel territorio circostante specialmente durante e dopo eventi piovosi particolarmente intensi o molto prolungati);
  • Nel caso si debba abbandonare l’abitazione, chiudere il gas, staccare l’elettricità e non dimenticare l’animale domestico, se c’è·- Non sostare al di sotto di una pendice rocciosa non adeguatamente protetta (sempre) o argillosa (durante e dopo un evento piovoso);
  • Non sostare, non curiosare in aree dove vi è stata una frana o un’alluvione: possono esserci rischi residui e si intralcia l’operazione dei tecnici e dei soccorritori;
  • Limitare l’uso di automezzi privati al solo scopo di estrema necessità.
Cliccare il seguente link per visualizzare l’avviso di protezione civile e l’ordinanza n. 199 urly.it/3g50w.