I Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos (ME) hanno arrestato un 22enne catanese, responsabile di furto aggravato, detenzione di strumenti idonei allo scasso e possesso ingiustificato di carte di credito.

I militari della pattuglia dell’Arma, sono intervenuti in piazza Gianmaria da Casalvecchio, a seguito di una segnalazione di furto perpetrato all’interno della locale chiesa della Raccomandata, una chiesa del centro, durante la funzione religiosa.

Le immediate indagini dei Carabinieri si sono subite concentrate su un giovane, nato e residente in Caltagirone (CT), pregiudicato.

Nella circostanza, i Carabinieri hanno accertato che il giovane, introdottosi all’interno della chiesa, si era impossessato di una borsetta asportandola ad una donna nel corso della funzione religiosa, cercando poi di allontanarsi dal luogo del reato. L’immediato intervento dei Carabinieri, che hanno subito individuato e bloccato il predetto, ha consentito di recuperare l’intera refurtiva asportata.

All’uomo, sottoposto a perquisizione personale, venivano altresì rinvenute e sequestrate tre carte bancomat, ritenute di provenienza furtiva nonché un cacciavite ed un uno strumento per il taglio dei vetri. (Comando Provinciale di Messina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 + sette =