giampilieri rocciatore Un rocciatore di 47 anni è precipitato oggi da una delle montagne di Giampilieri dove stava lavorando. Per Giuseppe Maglia, questo il nome dell’operaio, lo scivolone di una settantina di metri ha provocato una lussazione alla spalla. Ma poteva andare molto peggio. Da una prima ricostruzione pare infatti che il quarantasettenne alle 9.50 in compagnia di un collega stesse lavorando sulla parete rocciosa, da cui il 1 ottobre si è staccata la valanga di fango che si è riversata sull’abitato di Giampilieri. Per cause da accertare Maglia all’improvviso ha perso la presa ed è precipitato compiendo un volo di settanta metri. Immediato l’arrivo dei soccorsi, che dopo aver immobilizzato il rocciatore, lo hanno portato al Policlinico dove i medici del pronto soccorso hanno riscontrato una lussazione alla spalla destra.

(foto Sturiale)

Tempostretto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 + quattro =