Brutto tonfo interno del BC5 che cade in casa, al “Pala La Cava” di Bovalino, nella partita di recupero contro il Futsal Catanzaro (3-5) che ora, grazie a questi tre punti, raggiunge i reggini in classifica a quota 15. Gli amaranto del tecnico Salvatore D’Urso erano scesi in campo ben motivati a conseguire l’intera posta in palio e dare, così, una svolta alla stagione che ha avuto sinora un andamento altalenante, situazione che non piace alla dirigenza che anche ieri si è fatta sentire sia nel corso della partita che nel dopo gara. Eppure l’inizio era stato incoraggiante, con i padroni di casa che dopo 7’ passavano in vantaggio con Scopelliti (1-0) e, subito dopo (siamo al 9’) è Labate che in scivolata davanti al portiere ospite sfiora il raddoppio. Intorno alla metà del primo tempo si fa vedere in avanti anche il Catanzaro che con un potente tiro di Biko dalla distanza impegna Venuto che para in due tempi.

Al 15’ altra azione pericolosa degli ospiti che grazie ad una veloce ripartenza si presentano in tre soli davanti a Venuto, il recupero di Dentini (poi ammonito) costringe i giallorossi al tiro frettoloso, tiro che colpisce solo la traversa. Passano soltanto due minuti (16’52”) ed il Catanzaro perviene al pareggio grazie a Biko (1-1). A pochi secondi della fine (19’50”) del primo tempo gli ospiti passano passa addirittura in vantaggio con Ecelestini (1-2) e con questo risultato si chiude la prima frazione di gioco. Nella ripresa c’è stato un sostanziale equilibrio, ma i giallorossi di Praticò si dimostrano più attenti ed intraprendenti e realizzano con Monterosso (10’43” s.t.), Biko (13’02” s.t.) ed Henry (16’43” s.t.), mentre per i padroni di casa va in rete Dentini (5’ e 13’34” s.t.) per il risultato finale di 3-5.

Con questa vittoria il Catanzaro riscatta la sconfitta subita all’andata, alla prima giornata, ad opera del BC5 (1-4) e si rimette in careggiata raggiungendo il gruppone centrale delle squadre che lottano su entrambi i fronti (playoff e playout). Al termine dell’incontro abbiamo registrato la dichiarazione di Andrea Scordino, Direttore Generale del BC5 che ha detto: “Sono rimasto particolarmente deluso ed amareggiato dal comportamento in campo della squadra che ho visto poco attenta e svogliata. Comunque la strada è ancora lunga e quindi, ora, dobbiamo fare gruppo per uscire al più presto da eventuali situazioni pericolose di classifica. Sono certo che da subito i ragazzi e tutto lo staff tecnico sapranno far quadrato e compattarsi con tutto l’ambiente nella giusta maniera per dare a noi ed ai tifosi le giuste soddisfazioni”

BOVALINO-CATANZARO 3-5 (1-2 p.t.)

BOVALINO: Venuto, Scopelliti, Fortuna, Labate, Piccolo, Dentini, Gelonese, Scordino, Rondò, Reale, Federico, Soares. All.: D’Urso

CATANZARO: Rotella, Ecelestini, Biko, Monterosso, Spagnolo, Vinicinho, Santoro, Chillà, Galeota, Henry, Si. Critelli. All.: Praticò

ARBITRI: Stefano Mestieri (Finale Emilia), Gianluca Rutolo (Chieti) CRONO: Antonino Mandaradoni (Vibo Valentia)

MARCATORI: pt 7’39” Scopelliti (B), 16’52” Biko (C), 19’50” Ecelestini (C); st 5′ Dentini (B), 10’43” Monterosso (C), 13’02” Biko (C), 13’34” Dentini (B), 16’43” Henry (C)

NOTE: Ammonito Fortuna (B). Espulso al 12’18” del s.t. Fortuna (B) per somma di ammonizioni.