E’ un momento molto particolare e sfortunato per il BC5 del Presidente Vincenzo Scordino, infatti sono ormai diverse settimane che ad un’ottima prestazione del roster segue un risultato che non gratifica l’impegno e lo sforzo dei calcettisti del Tecnico Salvatore D’Urso. Anche oggi, in terra di Puglia, dove si è svolto al Pala Livatino di Monopoli l’incontro tra il Bulldog Capurso ed il Bovalino calcio a 5, abbiamo assistito ad un incontro piacevole ed avvincente che ci ha lasciato tutti con il fiato sospeso. Con questo pareggio gli amaranto portano a casa un punticino che smuove la classifica, ma lascia ancora una volta tanto amaro in bocca. Giusto per intenderci, il pareggio del Capurso è legittimo perché i ragazzi di mister Monopoli, soprattutto  nel primo tempo, si sono dimostrati più concentrati e cinici sotto porta chiudendo la prima frazione sul risultato di 3-2, le marcature sono state di Elia e Pavone (2) per il Capurso, di Barbosa e Dentini per il BC5. A questo primo tempo è seguita una ripresa di tutt’altro spessore, almeno per quanto riguarda gli ospiti che hanno manovrato a lungo anche con il portiere di movimento (Roman) che ha spesso dato il la per le azioni più pericolose.

La cronaca dell’incontro.

1° tempo: parte bene il BC5 che già dopo pochi secondi poteva passare n vantaggio con Piccolo che per ben due volte tira a colpo sicuro con  Di Ciaula a terra, ma la palla in entrambi i casi viene tirata addosso all’estremo difensore che manda in angolo. Il vantaggio dei padroni di casa arriva intorno al  2’ con Elia che liberato sulla sx del fronte d’attacco tira una bordata che s’insacca sotto la traversa della porta difesa da Roman  (1-0). Passa appena 1’.30” e Pavone, lasciato completamente solo in area, raddoppia (2-0).Il BC5 non ci sta ed all’ 8’ accorcia le distanze con il capitano Bruno Federico che servito dall’out dx da Barbosa con un tiro morbido ed invitante, spizzica di testa e sorprende Di Ciavula (2-1).  Intorno al 10’ è ancora Davide Pavone a riportare a due i gol di distanza, fulmineo il contropiede che trova Pavone libero da marcature e di punta infilza Roman per il momentaneo 3-1. All’ 11’ ed al 12.15” è ancora Piccolo ad impegnare il portiere di casa che para in entrambe le occasioni con la spalla. Al 13’.15” accorcia ancora le distanze Dentini per il BC5 che sorprende il portiere con un tiro di punta. Nel giro di  appena due minuti è Scopelliti prima e Barbosa dopo a far gridare al gol, ma la palla esce di poco fuori. Il tempo di chiude con il punteggio di 3-2.

2° tempo: è ancora Scopelliti a rendersi pericoloso con un bel tiro dalla distanza che impegna Di Ciavula; subito dopo è invece Piccolo ad impegnare la retrovia dei padroni di casa che riescono a liberare con un pò d’affanno. Al 4’ è invece Elia per il Capurso a rendersi insidioso ma il suo tentativo viene neutralizzato da Roman. Al 4’ è Scopelliti che salva in scivolata su Elia lanciato solo a rete. Intorno al 6’ i padroni di casa allungano con Leggero che su punizione buca la difesa ospite e sorprende Roman che non trattiene…è il 4-2.  Al 7’.35” è il capitano del BC5, Bruno Federico che s’incunea nella difesa di casa e da vicino batte a rete il tiro del 4-3. Ancora Federico si rende pericoloso all’11’ ed al 12’. Un minuto dopo è invece Barbosa che sale in cattedra ed impegna due volte di fila Di Ciavula che si salva in angolo. Al 14’ è Consolo per i padroni di casa ad impegnare Roman con un tiro in scivolata che esce fuori di poco. Passano un paio di minuti e Labate per il BC5 sigla la rete del pareggio definitivo con un tiro violento che s’insacca sotto la traversa. All’ultimissima azione è ancora il BC5 a sfiorare il colpaccio con Dentini che servito da Piccolo, solo davanti al portiere, non riesce ad agganciare la palla. Subito dopo il suono della sirena che decreta il risultato finale di 4-4.

Per la cronaca ricordiamo che i padroni di casa venivano da due vittorie consecutive e quindi sono scesi sul parquet con il morale alle stelle, mentre i ragazzi di mister Salvatore D’Urso erano reduci dalla sconfitta interna contro il Città di Melilli (4-7), sconfitta determinata anche e soprattutto da alcune decisioni arbitrali molto dubbie. In conclusione possiamo dire che aveva ragione mister Monopoli (Bulldog Capurso) che prima dell’incontro aveva dichiarato di temere molto il roster reggino perché, anche secondo lui, la classifica è bugiarda in quanto in tutti gli incontri, seguendo le cronache,  gli amaranto sono stati sempre presenti e particolarmente brillanti. Il prossino turno di campionato vedrà il Bulldogg Capurso (10 punti) andare a fare visita alle Aquile Molfetta, mentre il BC5 (5 punti)  incontrerà in casa la Gear Piazza Armerina e subito dopo, l’ 8 dicembre, recupererà la partita interna contro l’Arcobaleno Ispica.

 

Le formazioni scese inizialmente in campo:

Buldogg Capurso: Di Ciavula; Elia; Leggero; Pavone; Garofalo

BC5: Roman; Piccolo; Barbosa, Dentini; Scopelliti.

Articolo di: Pasquale Rosaci